Ansel Elgort è stato ufficialmente scritturato per ricoprire il ruolo di Tony nell’adattamento di Steven Spielberg del celeberrimo musical di Broadway West Side Story. Il vincitore del premio Pulitzer e candidato all’Oscar Tony Kushner ha scritto l’adattamento cinematografico del musical – risalente oramai a sessantuno anni fa – originalmente scritta da Arthur Laurents e Stephen Sondheim, con le musiche di Leonard Bernstein.

Spielberg, Kevin McCollum e Kristie Macosko Krieger produranno West Side Story per la Fox, le cui riprese inizieranno nell’estate del 2019. Il musical è stato liberamente ispirato a Romeo e Giulietta di William Shakespeare, concentrandosi sulle rivalità delle due gang Jets e Sharks – Americani e Portoricani. Nel 1961, a ricoprire il ruolo di Tony in West Side Story fu Richard Beymer – il celebre Benjamin Horne di Twin Peaks, affiancato sia nel musical che nella serie tv di Lynch da Russ Tamblyn – e il film ricevette 10 Premi Oscar, tra cui miglior pellicola e miglior regia.

Ansel Elgort ha recentemente recitato in Baby Driver, per il quale ha ricevuto una nomination ai Golden Globe, oltre che nel film drammatico Billionaire Boys Club, al fianco di Taron Egerton e Kevin Spacey. I suoi prossimi impegni, oltre a West Side Story, saranno il film fantascientifico Jonathan e The Goldfinch, in arrivo nell’ottobre 2019. I produttori di West Side Story hanno rovinato migliaia di attori e ballerini a New York, Los Angeles, Miami e nel Portorico negli ultimi mesi. Gli ultimi progetti di regia di Spielberg sono stati Ready Player One e il nominato all’Oscar The Post, con Meryl Streep e Tom Hanks.

Ansel Elgort non è l’unica grande star del momento a poter cavalcare un ottimo periodo tra i vari impegni produttivi. La sua spalla in Billionaire Boys Club, Taron Egerton – già celebre per il suo ruolo in Kingsman con Colin Firth – tornerà al cinema nel biopic su Elton John, Rocketman, prodotto da Paramount. Un’ottima annata per le grandi produzioni musicali al cinema: oltre al progetto su John infatti, il progetto più atteso è quello di Rami Malek e il suo Freddie Mercury in Bohemian Rhapsody.

LEGGI ANCHE: La recensione di Billionaire Boys Club, ultimo film di Ansel Elgort