Le riprese aggiuntive di Avengers 4 si avviano alla conclusione. Dopo Jeremy Renner, oggi tocca a Chris Evans salutare il set del cinecomic dei fratelli Russo in arrivo l’anno prossimo.
Nel caso dell’interprete di Steve Rogers si tratta di un addio, come si può leggere tra le righe appena postate su twitter:

Ho ufficialmente finito Avengers 4. È stato un giorno a dir poco intenso e commovente. Interpretare questo ruolo negli ultimi anni è stato un onore. A tutti coloro che sono stati davanti e dietro alla macchina da presa, e al pubblico, grazie per questi ricordi. Vi sarò eternamente grato.

Ma non temete: l’addio di un personaggio non indica necessariamente che morirà nel corso della storia. I produttori hanno più volte dichiarato, a tal proposito, che “fine non vuol dire per forza morte“. La storia di alcuni personaggi troverà conclusione anche senza una dipartita sul grande schermo.

Evans ha interpretato il personaggio di Steve Roger per otto anni sostenendo uno dei ruoli principali in sette dei film della Marvel, tra cui troviamo Captain America: il primo Vendicatore, Avengers, Captain America: Soldato d’inverno, Avengers: Age of Ultron, Captain America: Civil War, Avengers: Infinity War e ora Avengers 4, insieme ad altri numerosi cameo in altri film MCU.
Questa news comunque non è così sorprendente, avendola annunciato in un’intervista a New York Times a Marzo che non avrebbe rinnovato il suo contratto con la Marvel.

Ricordiamo che gli Avengers torneranno al cinema il 3 maggio 2019. Il film è stato diretto da Anthony e Joe Russo ed è stato scritto da Christopher Markus e Stephen McFeely. Tra i produttori esecutivi anche Jon Favreau, regista dei primi due Iron Man.

Leggi Anche: Marvel: Scarlet Witch e Loki avranno una serie tv tutta loro