Netflix ha appena reso ufficiale il rinnovo di Baby per una seconda stagione, a meno di un mese dal rilascio della prima serie di episodi. La data d’uscita non è ancora stata confermata, ma l’emittente streaming ha voluto dichiarare ufficialmente la scelta del rinnovo con un post direttamente sul profilo Instagram di Netflix Italia. Sul rinnovo della serie, durante la presentazione di Baby il 27 novembre 2018 gli autori Mazzariol, Salvador e Raspandi – i GRAMS – avevano risposto alle domande sull’eventuale seconda stagione dicendo che il collettivo dei creativi aveva qualche idea sugli argomenti da riproporre, restando di fatto alcuni punti della trama molto aperti ad approfondimenti.

Baby trae ispirazione dai fatti di cronaca legati allo scandalo della prostituzione minorile avvenuto nel quartiere Parioli a Roma, durante l’estate del 2014. La serie si è quindi posta come obiettivo l’analisi delle vite di questi adolescenti, protagonisti della serie, che vivono conflitti incessanti coi familiari e coi loro problemi esistenziali, finendo per entrare in contatto con personaggi intenzionati a trarli nel loro raggiro a sfondo sessuale. Ovviamente, per dare un senso drammatico più consono alla divulgazione di massa di Baby, la sceneggiatura è stata impostata come una storia d’amore e incomprensioni, dalle tinte noir avvincenti che ruotano attorno allo struggente dato di fatto che gli adolescenti hanno disperatamente bisogno di essere amati.

La chiusura di stagione di Baby ha messo il punto ad un racconto sviluppato con maestria dai GRAMS, che con questa serie hanno dato ampio spazio alla produzione italiana di essere apprezzata sia dal pubblico nostrano che dai più curiosi all’estero. La conferma di una seconda stagione viene quindi alla luce senza troppe sorprese, essendo la prassi dei prodotti televisivi di oggi continuare a raccontare qualcosa fin tanto che i creativi ritengono di avere qualcosa da dire. Lo spunto drammatico alla base di Baby, purtroppo, dà ampio spazio alla creazione di vicende che possano interessare gli spettatori, alle prese con una rappresentazione di un fatto di cronaca che fece sentire tutti coinvolti e potenzialmente in pericolo.

LEGGI ANCHE: Baby è stata accusata di promuovere la prostituzione

Per tutte le notizie sul mondo di Netflix seguite punto Netflix su Facebook
bannerpni