La notizia era nell’aria ma, prima di ieri, non era ancora arrivata nessuna comunicazione ufficiale. Finalmente, il Festival di Cannes, qualche settimana dopo la presentazione del programma ufficiale, ha comunicato la presenza in Concorso di C’era una volta a…Hollywood. Il nuovo film di Quentin Tarantino sarà proiettato sulla Croisette il 21 Maggio, a 25 anni esatti dalla premiere di Pulp Fiction. Per il regista americano, si tratta di un gradito ritorno. Tarantino, infatti, aveva già preso parte al Festival di Cannes anche nel 2009, in occasione della presentazione di Bastardi Senza Gloria. Girato in pellicola 35mm, C’era una volta a…Hollywood annovera un cast stratosferico. Brad Pitt, Leonardo DiCaprio, Margot Robbie e Al Pacino, infatti, sono solo alcuni dei nomi che recitano nel nuovo film del regista di Pulp Fiction.

Secondo Thierry Fremaux, il film è una lettera d’amore indirizzata verso Hollywood, un tour rock nel 1969 e un’ode al cinema. Il racconto segue le vicende di un attore televisivo e della sua controfigura nel tentativo di entrare nell’industria cinematografica hollywoodiana, sullo sfondo degli omicidi della Famiglia Manson. Oltre a ringraziare Tarantino per il suo impegno in sede di montaggio, il Festival di Cannes ringrazia anche il team di Sony Pictures, che ha reso possibile la presentazione sulla Croisette.

Tarantino CinemaTown.it

Ma non finisce qui. Ad essere aggiunto in Concorso è anche Mektoub, My Love: Intermezzo, il nuovo film di Abdellatif Kechiche, sequel di Mektoub, My Love: Canto Uno, presentato in occasione della 74esima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Il film è attualmente in montaggio, sarà presentato in coda al Festival e durerà ben 4 ore.

Alcuni degli ulteriori film inseriti in programma sono Lux Aeterna di Gaspar Noè (il film sarà presentato come proiezione di mezzanotte), La famosa invasione degli orsi in Sicilia di Lorenzo Mattotti e, come proiezione speciale, Chicuarotes di Gael Garcia Bernal.

LEGGI ANCHE: Leonardo DiCaprio – Le migliori interpretazioni dell’attore