Stephen King: tutti gli adattamenti per il cinema e la tv in arrivo e in sviluppo

Stephen King revival cinematown.it

Le opere del maestro dell’horror Stephen King hanno ripreso vita grazie a una serie di adattamenti di successo. Tutti gli adattamenti in arrivo.


È un buon momento per essere fan di Stephen King dato che un gran numero di opere del maestro dell’horror hanno ripreso vita grazie a una serie di adattamenti di successo. Mentre film come It: Capitolo 2 e Doctor Sleep e un paio di serie collegate ad altre opere di King si preparano per le uscite del 2019, sembra che nuovi adattamenti del maestro siano annunciati ogni settimana. Nelle utime due settimane infatti, due offerte hanno ottenuto il via libera, con il regista indipendente Alex Ross Perry che ha interpretato una versione cinematografica di Rest Stop, pochi giorni dopo che Julianne Moore ha annunciato di essere protagonista di una serie Apple ispirata a La storia di Lisey. Dopo questo, sono state annunciate anche una manciata di cortometraggi che coprono ogni centimetro del decennio di King. Ecco tutto ciò che è nelle opere della prodigiosa carriera di King, dai progetti completati a quelli in produzione.

It: Capitolo 2

stephen king cinematown.it

Il tanto atteso seguito di Andy Muschietti per il suo successo al botteghino del 2017 It, arriverà il 6 settembre 2019. La seconda parte dell’ultimo adattamento dell’amato romanzo del 1986 di King porterà i membri del cast originale, tra cui il favorito di Stranger Things Finn Wolfhard. I membri adulti del Losers’ Club saranno interpretati da Jessica Chastain (Beverly), James McAvoy (Bill), Bill Hader (Richie), Jay Ryan (Ben), Isaiah Mustafa (Mike), James Ransone (Eddie) e Andy Bean (Stan). Altri nuovi membri del cast includono Xavier Dolan, Jake Weary e Jess Weixler.

Doctor Sleep

doctor sleep horror stephen king cinematown.it

Il sequel di Shining parte dall’omonimo romanzo del 2013 di King e vedrà Ewan McGregor interpretare un adulto Danny Torrance, lasciato a cogliere il significato del suo speciale “splendore”. Nel nuovo film, Danny è un alcolizzato il cui tentativo di tornare sobrio risveglia i suoi poteri. Torrance incontra una ragazza che condivide l’abilità soprannaturale mentre lavora in un centro ospedaliero. Un primo filmato è stato mostrato al CinemaCon e anche se breve, ha fatto intendere che offrirà molti accenni al primo film, in quanto ha promesso di offrire una conclusione alla saga di Torrance. Oltre a McGregor, in Doctor Sleep vedremo Rebecca Ferguson, Carl Lumbly e Alex Essoe.

Film annunciati e in fase di sviluppo sulle opere di Stephen King

stephen king cinematown.it

Nell’erba alta – Scritto e diretto da Vincenzo Natali, questo film segue la storia di un fratello e una sorella che, dopo aver sentito quello che sembra un ragazzino che grida aiuto da un vasto campo di erba del Kansas, vanno a cercarlo, solo per rendersi conto che potrebbero non essere in grado di uscirne fuori. Il film vede la partecipazione di Patrick Wilson, Laysla De Oliveira, Harrison Gilbertson, Avery Whitted, Rachel Wilson e Will Buie Jr. Non ha ancora una data di uscita, ma sembra che Netflix stia fissando una data per il 2019.

Rest Stop – Il regista Alex Ross Perry sta per scrivere e dirigere un adattamento di Rest Stop, romanzo di King del 2003. Pubblicato inizialmente su Esquire, il romanzo ha vinto il National Magazine Award per la Fiction nel 2004. Secondo Variety, il film sarà un thriller che segue il viaggio contorto di due donne dopo un incontro in un’area di sosta.

L’incendiaria – Nel 2017, la sceneggiatrice Akiva Goldsman e il produttore Jason Blum avevano annunciato che avrebbero collaborato per un nuovo adattamento de L’incendiaria, romanzo di King del 1980 incentrato su una ragazza dotata di capacità paranormale psicocinetica e ricercata dal governo. Goldsman ha sottolineato che si sarebbero concentrati sul romanzo originale, piuttosto che sul primo adattamento del 1984, interpretato da una giovane Drew Barrymore.

stephen king cinematown.it

Stationary Bike – Nell’ottobre dello scorso anno, King ha venduto i diritti della sua opera del 2003 Stationary Bike agli studenti della Blaenau Gwent Film Academy del Galles. Il film seguirà un artista a cui viene detto che ha un pericoloso colesterolo alto. Quando inizia a pedalare per perdere chili, diventa ossessionato dal peso e inizia ad avere allucinazioni spaventose.

Miglio 81 – Lo scorso febbraio, Deadline ha annunciato che il regista Alistair Legrand era stato scelto per dirigere una versione del romanzo Miglio 81 del 2011, con il suo collaboratore Luke Harvis. Il film seguirà il dodicenne Pete, suo fratello e un gruppo di estranei che devono combattere per sopravvivere mentre vengono cacciati da una misteriosa forza. Si dice che la produzione sia programmata per l’inizio dell’autunno.

Le creature del buio –  Nell’aprile dello scorso anno, la Universal aveva fatto un accordo per il lancio di un nuovo lungometraggio sull’omonimo romanzo horror fantascientifico del 1987, precedentemente realizzato in una miniserie di successo del 1993 per la ABC. La storia segue gli abitanti di una città del Maine che subiscono l’influenza di uno strano oggetto scoperto nei boschi. Risulta essere parte di un veicolo spaziale alieno, che emette un gas che infetta coloro che sono esposti ad esso, portando infine al caos che solo un uomo può essere in grado di fermare.

Serie Tv annunciate e in sviluppo sulle opere di Stephen King

stephen king cinematown.it

Castle Rock – I libri e le storie di King hanno ispirato numerose serie TV nel corso degli anni, ma forse nulla è stato tanto ambizioso e di vasta portata come Castle Rock, la serie di Hulu che raccoglie alcuni dei personaggi e delle storie più amate e famose dello scrittore e li lancia tutti insieme nell’ambiente creato da King di Castle Rock, nel Maine. Diretto da Sam Shaw e Dustin Thomason e interpretato da André Holland, Melanie Lynskey, Bill Skarsgård, Jane Levy e Sissy Spacek, la serie ha concluso la sua prima stagione a settembre dello scorso anno e si sta già preparando per una seconda stagione.

Mr. Mercedes – Questa serie racconta il dramma del crimine di Mr. Mercedes, che offre qualcosa di un pò più di nicchia per i fan di King. Basato sulla trilogia di Bill Hodges, il violento dramma è accompagnato da alcuni concittadini televisivi ed è stato sviluppato da David E. Kelley. Ora si prepara per la sua terza stagione, ha come protagonisti Brendan Gleeson e Harry Treadaway. La storia segue Gleeson come detective dedito al tentativo di liberare l’omonimo Mr. Mercedes (Treadaway), un serial killer amante della fama.

La storia di Lisey – Annunciato all’inizio di questo mese, Julianne Moore reciterà in una nuova serie basata sul romanzo del 2006 La storia di Lisey. Moore interpreterà il personaggio del titolo, una donna che deve gestire la perdita di suo marito. Dopo anni di dolore, inizia a vedere la sua vita e la sua morte in un modo completamente nuovo, dopo eventi inaspettati. Nessuna notizia di casting aggiuntiva è stata ancora rivelata.

stephen king cinematown.it

The Outsider – Alla fine dello scorso anno, HBO aveva annunciato una serie per il best-seller The Outsider di Stephen King del 2018, prodotto da Ben Mendelsohn, con il collega Jason Bateman. Secondo HBO, la serie seguirà un’indagine apparentemente semplice sull’omicidio raccapricciante di un ragazzo del luogo che conduce un poliziotto esperto e un investigatore non ortodosso a mettere in discussione tutto ciò che ritengono reale, mentre un’insidiosa forza soprannaturale si fa strada nel caso.

La torre nera – Questa serie prenderà la forma di un prequel lanciato da Amazon, con il veterano di The  Walking Dead Glen Mazzara come produttore esecutivo e showrunner. A marzo, Variety ha rivelato che Jasper Pääkkönen e Sam Strike erano stati entrambi ingaggiati nel pilot, con Strike nel ruolo di Roland Deschain e con Pääkkönen nel ruolo di Marten Broadcloak.

L’ombra dello scorpione – Non sarà il primo adattamento televisivo del romanzo di Stephen King, che ha portato a una miniserie ABC in quattro parti un quarto di secolo fa. La versione del 1994, una delle produzioni più ambiziose della storia della rete televisiva, recitava con Gary Sinise, Molly Ringwald, Rob Lowe, Laura San Giacomo, Miguel Ferrer e Ruby Dee. Non si ha ancora una data precisa per il nuovo adattamento, ma pare uscirà nel 2020.

Altri progetti futuri sulle opere di Stephen King

stephen king cinematown.it

Il talismano – Steven Spielberg ha da tempo desiderato di adattare il romanzo del 1984 che King ha scritto insieme a Peter Straub, e Universal ha persino ottenuto i diritti per lui nel 1982, molto prima della pubblicazione del libro. Mentre il regista ha tentato di rendere il libro una miniserie di sei ore per TNT anni fa, ora sembra prendere di mira un adattamento cinematografico, anche se potrebbe non dirigerlo da solo. L’anno scorso ha dichiarato a Entertainment Weekly:

Spero di produrre questo film nei prossimi due anni. Non mi sto solo impegnando nel progetto come regista, sto dicendo che è qualcosa che ho voluto vedere nei cinema negli ultimi 35 anni.

Cujo – Un remake della terrificante storia del cane rabbioso di Stephen King, come è stato scritto per la prima volta da King nel romanzo del 1981 con lo stesso nome, è stato ripetuto per anni. Anche se la versione cinematografica del 1984 ottenne recensioni contrastanti quando fu pubblicata, è diventata una sorta di classico di culto negli anni successivi. Nel luglio del 2015, Bloody Disgusting ha riferito che il classico racconto del Re sarebbe stato rifatto, il che suggerisce alcuni importanti cambiamenti alla narrativa originale.

Lang Elliott di Sunn Classic Pictures è stato scelto per dirigere il remake con DJ Perry, che è diventato il protagonista. Nonostante i chiacchiericci nel corso degli anni, il film non sembra essere ancora in produzione. I cortometraggi di King forniscono un terreno fertile per molti registi e, oltre alla notevole mole di lavori completati o quasi, sono previsti altri cortometraggi. Quelli includono nuovi film basati su Rest Stop (sì, un altro), Jac Kessler’s Popsy, The Doctor’s Case, Uncle Otto’s Truck, Torno a prenderti, One for the Road, In the Deathroom e I Am the Doorway.

Leggi anche – Stephen King: tutti gli adattamenti cinematografici dal peggiore al migliore