Game of Thrones: Sophie Turner rivela il colpevole della tazza di Starbucks

Game of Thrones, CinemaTown.it

Game of Thrones ha fatto discutere di più per la tazza di Starbucks che non per l’ottava stagione e ora forse veniamo a scoprire chi è il colpevole.


Si è parlato tanto del famoso bicchiere di Starbucks sul tavolo davanti a Daenerys nel terzo episodio dell’ottava stagione di Game of Thrones, quello che i produttori hanno dimenticato di eliminare in post-produzione (o di spostarlo eventualmente durante le riprese).
Tuttavia, ora ci giungono ulteriori notizie, grazia a Sophie Turner, aka Sansa Stark, che toglie tutti i dubbi (o quasi).
Nonostante lo show abbia velocemente limitato i danni dopo che gli spettatori hanno fatto notare l’infame tazza a Grande Inverno, in un’epoca in cui Starbucks non dovrebbe certamente esistere, ci sono ancora tantissime chiacchiere attorno alla questione e su chi possa aver lasciato lì il proprio caffè.
Diverse dita sono state puntate contro Emilia Clarke, Jason Momoa (venuto a trovarli sul set) e addirittura la stessa Sophie Turner. Tuttavia Sophie ora insiste nel dire che la tazza fosse di Kit Harington!

Durante una comparsa a Conan, l’attrice della serie HBO ha scherzato che la tazza di caffè

ha ottenuto più stampa che non l’intera ottava stagione. La tazza di caffè stava dove era la sedia di Kit. All’inizio davo la colpa ad Emilia, ma non penso Emilia avrebbe fatto una cosa del genere. Kit è pigro, e penso che lui potrebbe fare qualcosa del genere.

Ha spiegato.

È stato Kit. Al 100% è stato Kit.

Sophie ha aggiunto che non c’è alcun modo perché possano essere state lei o Emilia dato che indossavano i corsetti sul set, e quelli “fanno venire da vomitare” o “ti fanno pisciare addosso” se bevi o mangi qualsiasi cosa.

Kit non indossava alcun corsetto, ovviamente.

Nonostante la controversa questione del caffè nella serie, Sophie dice che sarebbe emozionata al rivisitare Game of Thrones in futuro.

Forse dovremmo fare la stagione 9″. Tra vent’anni, quando sarò vecchia e smunta e a corto di lavoro, sarei di certo favorevole a una nona stagione.

Ha ponderato.

L’ottava stagione di Game of Thrones è andata in onda su HBO ma è ancora possibile recuperarla su Hulu (US) o Now TV e Sky Atlantic (UK e Italia).
Ecco qui il video dell’intervista in cui Sophie spiega la questione della tazza.

Leggi anche – Game of Thrones: The Last Watch rivela come Arya ha potuto uccidere il Night King