Baby Driver: Ansel Elgort insinua che potrebbe esserci un seguito del film di Edgar Wright

Baby Driver, CinemaTown.it

Baby Driver ha ottenuto un successo strepitoso nel 2017 e ora c’è la possibilità di vedere anche il sequel, secondo Ansel Elgort.


Il tanto discusso sequel di Baby Driver sembra si stia avvicinando sempre di più al punto di arrivo. E a darne conferma è Ansel Elgort che di recente ha detto a MTV News che ha ricevuto in mano la sceneggiatura del sequel della hit estiva del 2017. Baby Driver ha colpito a Giugno del 2017 infatti, meritandosi l’applauso della critica e guadagnando 226 milioni di dollari nel mondo, diventando per Wright il film più di successo al botteghino.

Lo ha condiviso con me. Sì, penso che si farà. Penso che ci sarà un Baby Driver 2. Ha un titolo diverso, a dire il vero. Dovrete chiederlo a Edgar però.

Ha dichiarato Elgort.

Wright è stato abbastanza esplicito nel voler fare un seguito di Baby Driver. Il regista ha detto a Empire poco dopo il rilascio del primo film che il distributore Sony era favorevole a un seguito. Wright non ha mai diretto un sequel in senso tradizionale, ma secondo lui fare un altro Baby Driver ha senso.

È una di quelle volte in cui potrei fare un sequel perché penso ci sia molto più da raccontare in termini di personaggi, soprattutto Baby. Con la maggior parte dei sequel, devi trovare qualcosa per cui debbano tornare al punto di partenza, a meno che non ci sia qualcosa di più profondo a cui andare. Penso che con Baby Driver, ci sia di più da fare in questo senso, e ho una specie di idea per cui se ne facessi un altro sovvertirei il coinvolgimento di Baby nel crimine in modo diverso e non sarebbe più un apprendista.

Anche se sembra che la sceneggiatura di Baby Driver 2 sia scritta, i fan non devono aspettarsi che la produzione inizi presto. Elgort sta attualmente girando il suo ruolo da protagonista nel film di Spielberg, West Side Story, e in seguito girerà per il circuito dei festival durante quest’anno con Il cardellino, l’adattamento di John Crowley del romanzo di Donna Tartt, già annunciato al Toronto Inernational Film Festival.
Wright, nel frattempo, sta girando il suo horror psicologico Last Night in Soho con protagonisti Thomas McKenzie, Anya Taylor-Joy e Matt Smith. La Focus Features rilascerà questo film nel 2020.

Leggi anche – Killers of the Flower Moon: gli ultimi aggiornamenti sul film di Martin Scorsese