Dopo l’ultimo film della saga di Jason Bourne, uscito nel 2016, un nuovo progetto coinvolge lo smemorato assassino della CIA. Parliamo della serie prequel chiamata Treadstone, dal nome del famigerato programma in cui fu inserito inizialmente il nostro David Webb/Jason Bourne. La serie dunque si occuperà di svelare il confuso passato del personaggio interpretato nella serie originale da Matt Damon, e fare luce sui suoi primi lavori da killer al soldo della CIA.

Il personaggio principale (che con ogni probabilità non sarà lo stesso Bourne) verrà interpretato da Patrick Fugit (Outcast). Il cast sarà poi composto da Michael Gaston (The Leftovers), Tess Aubrich (Alien: Covenant) e Michelle Forbes (The Killing). I creatori che si sono occupati di Treadstone sono Tim Kring e Ben Smith.

Ecco di seguito la sinossi del serial. 

La trama di Treadstone è incentrata sul programma di operazioni segrete black-ops della CIA noto come Operazione Treadstone, ripercorrendone la storia delle sue origini a oggi. Operazione Treadstone è un programma segreto che utilizza il protocollo di modifica del comportamento per trasformare le reclute in assassini quasi sovrumani. La prima stagione di Treadstone ha per protagonisti alcuni agenti dormienti disseminati in tutto il mondo. Improvvisamente e in circostanze misteriose, questi agenti verranno risvegliati dalla CIA per intraprendere missioni mortali.

La gloriosa serie originale dedicata a Jason Bourne, che ha dato il via alla carriera di attore della star Matt Damon, è ormai entrata a pieno diritto nella storia del cinema action. Tratto dai romanzi di Robert Ludlum, la saga iniziò nel 2002 con The Bourne Identity di Doug Liman, incassando ben 214 milioni di dollari a fronte di un budget di 60. Successivamente sono stati prodotti altri quattro film, di cui tre con Matt Damon (The Bourne Supremacy, The Bourne Ultimatum e l’ultimo, Jason Bourne) e uno senza (The Bourne Legacy con Jeremy Renner e Edward Norton).

Leggi Anche: Quando la violenza cinematografica ispira quella reale