Watchmen: rilasciato un altro teaser trailer e annunciata la data d’uscita

watchmen cinematown.it

La serie HBO Watchmen, tratta dai fumetti di Moore e Gibbons, ha ufficialmente una data d’uscita, oltre ad un nuovo teaser trailer.


Dopo mesi di attrsa, è arrivato l’annuncio ufficiale. La serie tv Watchmen, dello showrunner Damon Lindelof, debutterà sulla HBO il prossimo 20 ottobre. Contestualmente a questo importante annuncio, l’emittente ha inoltre rilasciato un ulteriore teaser sul proprio profilo Twitter ufficiale, al fine di aumentare ulteriormente l’hype per l’uscita del serial.

Il cast di Watchmen include Regina King (American Crime), Don Johnson (Django Unchained), Tim Blake Nelson (L’incredibile Hulk), Louis Gossett Jr. (Ufficiale e gentiluomo), Adelaide Clemens (Il grande Gatsby), Andrew Howard (The Oath), Jeremy IronsTom MisonFrances FisherJacob Ming-TrentYahya Abdul Mateen IISara VickersJames Wolk e Dustin Ingram.

Per quanto riguarda la trama, ricordiamo che Watchmen sarà una sorta di sequel degli eventi dei fumetti (e della pellicola firmata da Zack Snyder nel 2009). I fatti narrati saranno infatti ambientati svariati anni dopo le azioni di Ozymandias, qui interpretato da un mostro sacro come Jeremy Irons (Le Crociate – Kingdom of Heaven) in una versione invecchiata. L’ambientazione sarà insomma una sorta di presente distopico. Molti altri personaggi originali torneranno, compreso l’indistruttibile Dottor Manhattan, mostrato di sfuggita in alcune immagini dei trailer precedenti.

Il creatore di Watchmen è il già citato Damon Lindelof, conosciuto per le sue precedenti esperienze in prodotti come Lost, Prometheus e The Leftovers, mentre la regia dell’episodio pilota è curata da Nicole Kassell, nota invece per aver diretto The Woodsman e Il mio angolo di paradiso, oltre a varie serie tv come The Killing, The Following, Better Call Saul, Rectify, American Crime, Vinyl, The Americans, Westworld e The Leftovers; ha lavorato anche a Castle Rock.

La miniserie fumettistica originale da cui è tratta l’opera, lo ricordiamo, fu ad opera di Alan Moore e Dave Gibbons, vincitore del Premio Hugo. Sia nel caso della trasposizione cinematografica che in quella televisiva, Moore si è mostrato assolutamente contrario, rifiutandosi di vedere il proprio nome accostato ai progetti, mentre Gibbons ha collaborato attivamente ad entrambe le lavorazioni.

Leggi Anche: Ad Astra, la nostra recensione del film con Brad Pitt