La Warner Bros. ha appena rilasciato il primo trailer ufficiale dell’attesissimo spin-off DC Universe dedicato ad Harley Quinn: Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn). Abbiamo dunque a disposizione le prime immagini di Margot Robbie, nuovamente nei panni della supervillain, che ha definitivamente reciso il cordone ombelicale che la legava al violento fidanzato, ovvero il Joker (quello di Jared Leto, NON di Joaquin Phoenix, giusto per chiarirsi).

La traumatica fine della relazione la porterà ad operare numerosi importanti cambiamenti nella sua vita, e non solo dal punto di vista estetico e dell’abbigliamento. Decide infatti di formare una squadra tutta al femminile, insieme a Black Canary e Huntress, principalmente allo scopo di neutralizzare la minaccia rappresentata da Black Mask, il cattivo che verrà interpretato da Ewan McGregor (che sarà nei cinema mondiali già a fine mese, col sequel di Shining, Doctor Sleep).

Dopo ben due teaser, di cui uno “in omaggio” a It: Capitolo 2, ecco arrivare finalmente la prima clip che mostra più da vicino Birds of Prey che, come dichiarato dalla sceneggiatrice Christina Hodson e dalla regista Cathy Yan, avrà davvero poco a che fare con Suicide Squad (E meno male, verrebbe da dire, visto lo scarsissimo successo della pellicola).

Le protagoniste di Birds of Prey saranno, oltre alla già citata Margot Robbie, le attrici Jurnee Smollett Mary Elizabeth Winstead, mentre nel cast ci saranno anche Rosie Perez nel ruolo della detective Renee Montoya e Chris Messina con una parte da villain. Proprio nel trailer è stata annunciata anche la data di rilascio della pellicola, prevista per il 6 febbraio del 2020. Insomma, dopo il successo di Shazam!, seguito dalla vittoria al Festival del Cinema di Venezia del Joker di Todd Phillips, la DC continua la sua rincorsa alla Marvel, in una guerra che si fa sempre più aperta.

Leggi Anche: Twin Peaks, Showtime potrebbe produrre una quarta stagione