Batman: Christian Bale rivela perché non c’è stato il quarto film di Nolan

batman cinematown.it

Christian Bale ha recentemente rivelato il perché lui e il regista Christopher Nolan non hanno mai girato un quarto film di Batman. Batman Begins, film di successo del 2005 di Nolan, ha portato l’amatissimo uomo pipistrello nel 21° secolo con una storia radicata e una performance di tutto rispetto interpretata da Christian Bale, e il film ha contribuito a rendere i film tratti dai fumetti quello che sono oggi. I successori di Batman Begins hanno completato la trilogia in modo spettacolare, con ogni film basato sulla scia del precedente.

Il Cavaliere Oscuro è considerato da molti critici il miglior ingresso nella trilogia di Batman, spesso paragonato a sagome poliziesche come Heat-La Sfida di Michael Mann. Tutti e tre i film hanno avuto successo in gran parte grazie alla visione di Nolan per Batman;  ha descritto Batman Begins come il viaggio dell’eroe, The Dark Knight come un film poliziesco e The Dark Knight Rises come un film di guerra.

Durante la promozione del suo nuovo film Ford v Ferrari, Christian Bale ha parlato del suo approccio di Nolan a Batman. Quando gli è stato chiesto se fosse consapevole che lui e Nolan avrebbero reinventato il genere dei fumetti, Bale ammette di sentirsi responsabile. Riconosce nell’approccio lento e costante di Nolan il motivo per cui ha funzionato, in particolare l’aver lavorato su un solo film alla volta. Ha detto che non sono mai stati abbastanza arroganti da far presumere che sarebbero stati in grado di continuare a fare quei film, quindi hanno trattato ogni film come se fosse l’ultimo.

Quando arrivarono e dissero: “Vuoi girarne un altro?” fu fantastico, e abbiamo fatto il terzo. Chris mi aveva sempre detto che se avessimo  avuto la fortuna di poterne fare tre, ci saremmo fermati. Poi quando inevitabilmente vennero da noi e dissero: “Che ne dici di un quarto film?” dissi: “No. Dobbiamo attenerci al sogno di Chris, che è sempre stato quello di fare una trilogia. Non dilunghiamoci troppo e non diventiamo troppo avidi”.

Dopo la conclusione della trilogia del cavaliere oscuro e l’ascesa dell’MCU, DC ha tentato di implementare il proprio universo cinematografico. Man of Steel è stato commercializzato come una versione più realistica di Superman, con Nolan come produttore, ma sia Man of Steel che i film seguenti non hanno mai eguagliato la qualità della trilogia di Nolan. Per la maggior parte, sono film di supereroi esagerati, che si svolgono in un universo in cui il Batman di Bale sarebbe fuori posto. La versione di Ben Affleck è stata accolta con reazioni contrastanti e ora è stata abbandonata a favore della prossima versione di Batman di Robert Pattison.

Di recente, sia la Warner Bros, sia la DC sembrano aver trovato la propria base con il successo di film come Wonder Woman, Aquaman, Shazam! e Joker. Dopo essersi allontanati dal genere di supereroi e dalla serie Batman, le carriere di Nolan e Bale sono entrambe cresciute in modo esponenziale. Il film Ford v Ferrari di Bale sta ricevendo recensioni entusiastiche e i fan sono in trepidazione con l’anticipazione di Tenet di Nolan.

LEGGI ANCHE: Robert Pattinson fa la prima esclamazione: «Batman non è un eroe»