Bob Iger apre a Scorsese: «ripartiamo proprio dalle sue opinioni sulla Marvel»

bob iger martin scorsese cinematown.it

Intervistato dal Time, Bob Iger ha aperto ad un dibattito con Martin Scorsese sulle idee del regista riguardo la qualità artistica dei prodotti Marvel.


Proprio quando il dibattito tra Martin Scorsese e la Marvel sembrava essersi placato, dopo interi mesi passati a scambiarsi botta e risposta sulla rivendicazione artistica dei cinecomics, ecco che Bob Iger – amministratore delegato di Disney – spunta fuori annunciando un imminente incontro tra il regista italoamericano e il team creativo della Casa delle Idee, per mettere al centro del dibattito proprio le idee di Scorsese, il quale aveva dichiarato la sua posizione poco propensa a considerare i film di supereroi qualcosa di puramente artistico. Come disse ad Empire:

La cosa più onesta che posso pensare di questi film, per come sono impacchettati, come dirigono gli attori, è che siano più dei parchi a tema che dei veri film. Non si tratta di prodotti dove le persone cercano di trasmettere esperienze emotive e psicologiche.

Ora, Bob Iger ha riaperto il dibattito, con un’intervista al Time dove ha ritenuto di natura maligna i commenti di Martin Scorsese, che non rispetterebbero il lavoro svolto da tutti gli addetti ai lavori. Il problema – come sottolinea la stessa Belinda Luscombe, intervistatrice di Iger – è che ogni qualvolta si citi la discussione, Iger stesso tira in ballo esclusivamente il caso emblematico di Black Panther, caposaldo qualitativo di casa Marvel diretto da Ryan Coogler, che fece guadagnare agli studios la loro prima nomination all’Oscar come miglior film.

Luscombe ricorda come ogni volta che Bob Iger viene accusato con parole simili a quelle di Martin Scorsese, l’a.d. non esita a tirare in ballo Black Panther, da lui stesso considerato uno dei suoi cinque più grandi successi in carriera. Ora, al di fuori delle discussioni, Scorsese è colui che sta realmente dominando la stagione dei premi con The Irishman, che ha vinto i migliori riconoscimenti cinematografici, dal National Board of Review al New York Film Critics Circle. Non solo: The Irishman ha appena ottenuto tantissime nomination ai prossimi Golden Globes, e pare proprio che nella corsa agli Oscar, Avengers: Endgame dovrà accontentarsi delle sole nomination tecniche.

LEGGI ANCHE: I Fratelli Russo rispondono a Martin Scorsese – “Nessuno possiede il cinema”

Discuti di questo argomento e molto altro nel gruppo Facebook CinemaTown – Cinema e Serie Tv

cinematown.it