Il regista di Star Wars: L’ascesa di Skywalker, J.J. Abrams ha criticato il film Gli ultimi Jedi per il modo in cui son stati conclusi alcuni temi che aveva lasciato aperti nel primo film dell’ultima saga Il risveglio della forza. Ad Abrams era stato chiesto di dirigere il primo film della nuova saga aprendo nuove storie e preparare il campo per far sì che i fan continuassero ad andare al cinema e le risposte venissero date con i seguenti episodi. Il risveglio della forza aveva il grande compito di lanciare una trilogia completamente nuova dell’universo di Star Wars e di concludere degnamente le vicende di Skywalker. J.J. Abrams ha introdotto Rey, Finn e Poe e ha sollevato domande che hanno fatto nascere innumerevoli nuove teorie.

Cosa succederebbe se Rey riportasse al Cavaliere Jedi la spada laser di Luke Skywalker? Chi sono i genitori di Rey? Da dove viene il leader supremo Snoke e quanto era potente? Rian Johnson aveva persino stuzzicato i fan suggerendo che il film avrebbe svelato le origini di Rey, ma l’attesa è stata delusa – Kylo Ren rivela che i suoi genitori erano solo dei mascalzoni che l’hanno venduta per bersi il denaro – lasciando insoddisfatti molti fan. Con la sua trama audace e le soluzioni proposte al film di J.J. Abrams, Johnson ha lasciato molti fan poco convinti delle sue scelte. Intervistato dal New York Times, J.J. Abrams spiega le possibili ragioni per cui i fan non fossero soddisfatti Star Wars: Gli ultimi Jedi :

Secondo me l’approccio è sbagliato. Non credo che gli spettatori vadano al cinema a vedere Star Wars e farsi dire “questo non ha importanza”

J.J. Abrams, Rian Johnson, star wars, cinematown.it

Sebbene abbia criticato questo particolare aspetto di Gli ultimi Jedi, Abram ha rimarcato di aver ammirato moltissimo il secondo film della trilogia:

Gli ultimi Jedi era pieno di sorprese, innovazione e di scelte audaci

Ha poi aggiunto che quelle scelte lo hanno aiutato come base per il suo L’ascesa di Skywalker in cui si dice che il regista ha introdotto nuove rivelazioni che soddisfaranno i seguaci della saga. Abrams garantisce che in quest’ultimo episodio verranno chiuse tutte le questioni irrisolte e visto che la risposta data da Johnson sulla parentela di Rey non lo ha convinto, i fan attendono l’uscita per scoprire se il tema verrà ripreso in quest’ultimo episodio della saga Skywalker. Con il ritorno di Abrams alla regia ci si aspetta una grande chiusura per la presente trilogia di Star Wars e speriamo che porti un entusiasmante ed epico finale per i fan di tutto il mondo di questa incredibile epopea cinematografica. Star Wars: L’ascesa di Skywalker uscirà nelle sale il 19 dicembre 2019.

LEGGI ANCHE: The Rise of Skywalker – il nuovo tv spot che manda in visibilio i fan di John Williams

Discuti di questo argomento e molto altro nel gruppo Facebook CinemaTown – Cinema e Serie Tv

cinematown.it