Tom Holland ha ammesso di aver pianto quando ha parlato col CEO della Disney, Bob Iger, riguardo al salvare Spider-Man. L’idea di Spidey che lascia l’universo Marvel ha lasciato tutti quanti col cuore spezzato, ma per fortuna Sony e Marvel sono riusciti a trovare un accordo – e hanno deciso di continuare con il terzo film. Dopotutto, se le cose fossero rimaste così, ovvero senza più Spider-Man nell’universo degli Avengers, i fan non sarebbero rimasti troppo in silenzio; si era già creato un gruppo Facebook che pianificava di precipitarsi agli uffici della Sony, insieme a petizioni e chiamate al boicottaggio. Una reazione forse un po’ esagerata, ma lo sappiamo come sono i fan.
Da Jimmy Kimmel Live, Holland ha rivelato di essersi “commosso” di fronte alla prospettiva di non interpretare mai più Spider-Man.

Penso che Bob [Iger] abbia detto che hai pianto al telefono.

Ha detto Kimmel a Holland.

No, non ho pianto. No, sì, ho pianto. Ero davvero commosso perché sentivo come se stesse finendo tutto.

Ha detto la star.

Ero una brutta notizia.

Kimmel ha confermato.

Holland ha aggiunto che avevano un buon piano sul futuro dei film di Spider-Man e che sarebbe stato brutto se lo avessero perso.

Sarebbe stato un peccato buttarlo fuori dall’MCU. Abbiamo costruito un personaggio forte in quel mondo e sarebbe stato un peccato perderlo. Sono davvero contento che ci siamo riusciti [a tenerlo].

In un’intervista precedente, l’attore ha ammesso che l’incertezza sul futuro di Spidey era stata la cosa più stressante nella sua vita.
Per fortuna, è tutto finito – ci possiamo rilassare sapendo che ci sarà un terzo film di Spidey in arrivo nel MCU.

Spider-Man: Far From Home è ora disponibile al pre-ordine su DVD, Blue-ray e download digitale. Un terzo film di Spider-Man con Tom Holland potrebbe essere rilasciato il 16 Luglio 2021.
Ecco qui il video dell’intervista da Jimmy Kimmel.

Discuti di questo argomento e molto altro nel gruppo Facebook CinemaTown – Cinema e Serie Tv

cinematown.it

Leggi Anche: Spiderman: Far From Home – come la Marvel ha stravolto (e rovinato) lo Zio Ben