House of the Dragon: la serie prequel di Game of Thrones arriverà (forse) nel 2022

Game of Thrones house of the dragon CinemaTown.it

Casey Bloys, intervistato da Variety, ha rivelato i primi dettagli su House of the Dragon e sul prequel cancellato di Game of Thrones con Naomi Watts.


I fan di Game of Thrones non dovranno aspettare molto per ritornare a Westeros. Secondo quanto riferito dal direttore della programmazione di HBO Casey Bloys a Variety, lo spin-off della popolare serie fantasy titolato House of the Dragon arriverà probabilmente nel 2022. Ad oggi però non vi sono ancora date precise, in quanto il progetto è ancora in fase di sviluppo. La serie, co-creata da George R. R. Martin e da Ryan Condal, si baserà sul libro Fire & Blood (in italiano Fuoco e Sangue, edito da Mondadori). Il libro è incentrato sulla storia della famiglia Targaryen ed è ambientato 300 anni prima degli eventi visti in Game of Thrones.

La speranza dei fan è che però questa saga aspetti l’uscita del finale scritto da Martin. La seconda parte di Fire & Blood infatti non è ancora uscita e, a detta dello scrittore, uscirà dopo The Winds of Winter e A Dream of Spring, capitoli conclusivi di A Song of Ice and Fire e finale letterario della saga del Trono di Spade. Bloys ha commentato inoltre dicendo che “[gli sceneggiatori] sono presi a definire la storia in questo momento“, evidenziando quindi quanto il progetto sia ancora in fase embrionale. Quando interrogato sul perché della cancelazione del sequel di Game of Thrones con Naomi Watts e scritto da Jane Goldman, di cui esiste il pilot, Bloys ha commentato:

I pilot a volte riescono e a volte no, e dire che questo è esattamente quello che è successo. Non c’è nulla che indicherei come il problema principale. Il prequel era ambientato 8000 anni prima dello show principale, quindi era necessaria molta più inventiva. Uno dei benefici di House of the Dragon è la presenza del testo di George [R. R. Martin] e di una strada già battuta. Goldman, col suo prequel, aveva invece più sfide da affrontare nell’instaurare questo mondo, ma penso che lo abbia gestito comunque in modo bellissimo… non c’era nulla di sbagliato.

LEGGI ANCHE: Green Lantern – rivelati nuovi dettagli sulla nuova serie DC di HBO Max

Discuti di questo argomento e molto altro nel gruppo Facebook CinemaTown – Cinema e Serie Tv

cinematown.it