Il divulgatore scientifico appassionato, Piero Angela ha spiegato agli italiani come si riproduce il virus che sta mettendo in scacco il pianeta in queste settimane; e lo ha fatto utilizzando quel linguaggio semplice ma rigoroso che ha sempre contraddistinto il popolare conduttore nelle sue trasmissioni, da Quark a Superquark. Attraverso i suoi canali ufficiali ha messo un post e un video eloquente, ripreso da Nerd Caffè, per togliere ogni dubbio. E lo ha fatto paragonando il COVID-19 a niente poco di meno che il film Alien di Ridley Scott.

Perché è a metà strada tra la vita e la non vita, non può riprodursi da solo. Per replicarsi fa come ‘Alien’, un alieno che si aggrappa alla bocca di un astronauta e fa nascere un piccolo mostro dalla pancia e poi muore. I virus entrano nelle cellule, nei batteri, per riprodursi e le distruggono. Quando vanno nei polmoni, fanno disastri più o meno importanti a seconda della virulenza. Si moltiplicano rapidamente e saltano da un individuo a un altro.

Poi puntualizza:

Non si deve esagerare. Io eseguo le indicazioni delle autorità sanitarie senza cambiare la mia vita o spaventarmi, evitando le cose che posso evitare. Ci sono terremoti e altri casi in cui la magistratura manda avvisi di garanzia perché le persone che potevano intervenire non l’hanno fatto. Con il senno di poi è molto facile. Chi si prende la responsabilità di non fare nulla? L’eccesso di precauzioni vanno bene ma dietro c’è questo, il timore dell’intervento della magistratura e le loro responsabilità, non è una decisione facile e hanno la mia solidarietà.

Insomma, se non siamo bravi ad ascoltare le autorità o i politici – che sia per la mancanza di fiducia o altro – possiamo almeno provare a seguire l’esempio di Piero Angela, un lume di ragione in questo parapiglia creatosi negli ultimi giorni.
Qui il video:

Leggi Anche – Film da quarantena: cosa cominciare a recuperare (o riguardare) se sei in zona rossa

Discuti di questo argomento e molto altro nel gruppo Facebook CinemaTown – Cinema e Serie Tv

cinematown.it