George Miller sperava di poter fare il suo Mad Max 5, dedicandolo al personaggio di Furiosa, entro il 2021, e aveva contattato Anya Taylor-Joy per proporle un ruolo. Il capitolo del 2015, Fury road, era incentrato sul personaggio di Tom Hardy, ma a prendere l’attenzione è stata sicuramente Charlize Theron. Una volta che il film ha fatto la sua scorpacciata di Oscar, Miller ha dichiarato di volersi dedicare ad una nuova serie di progetti targati Mad Max, che ha poi tardato ad essere messa in cantiere per via di una causa legale con Warner Bros. sui profitti di Fury Road.

Per quel che ne sa, Mad Max 5 è stato programmato per il 2021, cosa che col Coronavirus non sembra possibile, e come ha riportato Variety Anya Taylor-Joy è una delle attrici di punta che il regista vuole nello spin-off, la cui protagonista non si sa se apparirà in una versione più giovane o sempre con le sembianze di Theron. I primi rumor su Mad Max 5 vogliono il film come un prequel, motivo per cui un recasting è necessario per rendere i personaggi più giovani. Anya Taylor-Joy ha già dimostrato di essere un’attrice degna di ruoli importanti, sia con Split che in The Vvitch e Emma.

In ogni caso, ciò che è sicuro è che George Miller non potrà andare in produzione rispettando la precedente deadline del 2021. La pandemia del COVID-19 ha impattato sull’industria dello spettacolo come una meteora distruttrice in pochissimo tempo, lasciando pochi indizi per capire quanto ci vorrà prima di capire quando torneremo alla normalità. Un altro progetto al quale Miller ha dovuto rinunciare è il fantasy Three Thousand Romance, con Tilda Swinton e Idris Elba, la cui produzione è stata ovviamente sospesa per la pandemia.

LEGGI ANCHE: I migliori film del decennio 2009-2019 – i titoli che hanno segnato quest’epoca

Discuti di questo argomento e molto altro nel gruppo Facebook CinemaTown – Cinema e Serie Tv

cinematown.it