The Mandalorian ha fatto registrare a Disney+ 33 milioni di ricerche

the mandalorian cinematown.it

Nel solo giorno di rilascio, The Mandalorian ha registrato milioni di ricerche in tutta Europa, confermandosi serie di punta a livello mondiale.


The Mandalorian è stato sin da subito la causa di maggior interesse che ha spinto i nuovi utenti di Disney+ a sottoscriverne l’abbonamento, e ora i volumi di traffico generati dallo streamer lo hanno confermato, grazie uno studio fatto sulle cifre di mercato ufficiali che riguardano la piattaforma e la serie tv. A condurre lo studio è Parrot Analytics, che incrociando i dati provenienti dai social media, lo streaming video, la condivisione di foto, il blogging e la ricerca sulle piattaforme ha elaborato un modello di “espressione di domanda”, incentrato sulle richieste fatte per un determinato prodotto televisivo.

Ebbene, come rilevato dall’agenzia, il 24 marzo The Mandalorian ha registrato ben 33 milioni di tali espressioni di domanda, nel solo giorno in cui Disney+ è stato lanciato a livello europeo, caricando anche i primi due episodi della serie spin-off di Star Wars. Ha perciò raffigurato il più alto indice di richiesta per un contenuto streaming, calcolato in base a tutti i mercati delle diverse piattaforme. Il paese in cui si sono registrate il maggior numero di richieste è stata la Germania, con ben 12 milioni.

Il Regno Unito ha seguito con 7,9 milioni, subito dopo l’Italia con 6,5, la Spagna con 5, la Svizzera con 723,629 mila, l’Austria con 535,771 mila e l’Irlanda con 396,099 mila. Disney non ha ancora rivelato i dati di visualizzazioni relativi ai singoli prodotti presenti su Disney+, seguendo la stessa disciplina interna di Netflix, ma i 28,6 milioni di nuovi abbonati statunitensi da novembre ad oggi potrebbero farci immaginare quali siano i volumi di traffico ella piattaforma. Lo stesso Bob Iger ha dichiarato che la cosa è andata oltre ogni loro proiezione di marketing.

LEGGI ANCHE: The Mandalorian – la recensione della prima stagione (NO SPOILER)

Discuti di questo argomento e molto altro nel gruppo Facebook CinemaTown – Cinema e Serie Tv

cinematown.it