Dune: il primo sguardo a Timothée Chalamet nei panni di Paul Atreides

L’anteprima dell’adattamento di Denis Villeneuve del romanzo di fantascienza Dune, rappresenta una prima immagine di Timothée Chalamet come Paul Atreides.


All’inizio della storia di fantascienza di Frank Herbert, Dune, il giovane reale Paul Atreides si prepara a lasciare la vita confortevole che conosce, per un desolato e pericoloso pianeta minerario noto come Arrakis, dove la sua ricca famiglia supervisionerà l’estrazione di una spezia vitale per la galassia. Se solo avesse saputo del caos e della morte che lo attendevano, sarebbe stato ancora più dispiaciuto di andarsene. Questo è il primo sguardo a Timothée Chalamet nei panni di Paul Atreides sul suo pianeta natale di Caladan, dalla versione cinematografica del romanzo di questo dicembre, diretta dal regista di Arrival e Blade Runner 2049, Denis Villeneuve. Il libro del 1965 fu talmente sismico nella sua influenza che i suoi echi si manifestano ancora nella narrativa di fantascienza e fantasy mezzo secolo dopo. Domani, Vanity Fair fornirà un’esplorazione ancora più ampia della ricerca di Villeneuve per portare Dune sullo schermo, ma oggi iniziamo con l’eroe centrale: Paul Atreides, un ragazzo cresciuto da una famiglia potente, ma non abbastanza forte da proteggere lui dai pericoli che lo attendono. Mentre la famiglia Atreides lascia il mondo oceanico di Caladan per prendere il sopravvento ad Arrakis, diventano anche preda della brutale rivale Casa Harkonnen, che cerca di sfruttare il mondo desertico che stanno per ereditare. Casa Atreides è solo un’altra parte del paesaggio da annientare.

“La cosa immediatamente interessante di Paul è stato il fatto che in una storia talmente dettagliata e costruita, il protagonista è una sorta di antieroe in viaggio”, ha detto Chalamet.

In altre parole, non sogna l’avventura. La resiste, impaurito.

“Pensa che sarà una specie di generale che studia suo padre e il suo essere leader di una forza di combattimento prima che abbia raggiunto la maggiore età, si spera un decennio più tardi, o qualcosa del genere”, ha continuato Chalamet. Ma il destino ha una sorte diversa per lui. E può possedere poteri che nemmeno i suoi istruttori potrebbero prevedere.

dune cinematown.it

Nella foto sopra, le navi da trasporto scendono per portare la leadership di Atreides verso la loro nuova destinazione. A questo punto, a Paul viene insegnato il modo di combattere da un soldato veterano di nome Gurney Halleck, interpretato da Josh Brolin. I genitori di Paul, il duca Leto e Lady Jessica Atreides (Oscar Isaac e Rebecca Ferguson), non devono solo gestire l’estrazione di spezie su Arrakis, ma anche la politica in gioco nella galassia più ampia. Oltre alle fortificazioni su Arrakis, giganteschi vermi di sabbia carnivori dominano il paesaggio, mentre una tribù di indigeni conosciuti come Fremen, guidata dallo Stilgar di Javier Bardem, in qualche modo sopravvive nelle fessure, temendo che il loro mondo stia per essere rovesciato da quelli che vedono come invasori. Dune, che dovrebbe uscire nelle sale il 18 dicembre, è uno dei successi che non è ancora stato posticipato a causa dell’epidemia di coronavirus.

“Dune è stato creato da persone di tutto il mondo. Molte di queste persone sono come una famiglia per me, e sono molto nei miei pensieri “, ha detto Villeneuve. “Sono così orgoglioso di mostrare il loro duro lavoro. Non vedo l’ora che potremo riunirci di nuovo quando, visto che Dune è stato creato per essere visto sul grande schermo”.

LEGGI ANCHE – Perché Dune si preannuncia come il miglior prodotto di fantascienza del decennio

Discuti di questo argomento e molto altro nel gruppo Facebook CinemaTown – Cinema e Serie Tv

cinematown.it