I Simpson: Disney+ si decide e tornerà a trasmetterli nella loro versione originale

I Simpson cinematown.it

Dagli Stati Uniti all’Australia, gli utenti Disney+ fan de I Simpson si sono lamentati per la messa in onda in un formato 16:9 che discrimina il cartone.


Disney+ UK ha confermato che si sta impegnando affinché gli episodi originali de I Simpson vengano distribuiti in piattaforma. Ad oggi, oltre che con una triste rimodellazione di alcuni episodi, vengono trasmessi in formato 16:9 widescreen, ma potrebbero tornare in onda nel classico formato 4:3. Disney si è dimostrata aperta al dialogo, tanto che intende tornare a distribuire I Simpson in formato originale entro la fine dl maggio. In un tweet pubblicato dalla società il 2 aprile si legge:

Apprezziamo la pazienza dei nostri fan e stiamo lavorando affinché le prime diciannove stagioni e parte della ventesima de I Simpson vengano riprodotte in 4:3. Ci aspettiamo che ciò avvenga entro la fine di maggio.

L’attuale formato in 16:9 discrimina molte delle gag e degli easter eggs presenti nelle puntate, cosa che per gli amanti di questa meravigliosa saga è praticamente inaccettabile. Gli abbonati statunitensi, canadesi e australiani avevano per primi segnalato il problema a Disney+, già disponibile da novembre 2019, con la società che annunciava una messa a disposizione degli episodi in 4:3 nei primi mesi del 2020.

Oltre a I Simpson, Disney+ offre agli abbonati una grande quantità di programmi e film, da Lizzie McGuire a recenti classici animati come Toy Story 4, oltre che molti film Marvel e molti anche del franchise di Star Wars – considerato il palinsesto di punta che sta facendo fruttare alla piattaforma milioni di nuovi abbonati, interessati principalmente a The mandalorian.

LEGGI ANCHE: I Simpson sono stati cambiati per la trasmissione su Disney+: le modifiche peggiori

Discuti di questo argomento e molto altro nel gruppo Facebook CinemaTown – Cinema e Serie Tv

cinematown.it