Chris Pratt nel ruolo di Indiana Jones in un video deepfake su YouTube

Chris Pratt, CinemaTown.it

Chris Pratt interpreta Indiana Jones in un video deepfake su YouTube in cui il suo volto è stato sovrimposto sul corpo di Harrison Ford.


Chris Pratt finalmente diventa il volto di Indiana Jones nel famoso franchise sull’esploratore interpretato da Harrison Ford. Ovviamente, per finta. Si tratta di un video deepfake.
La serie di Indiana Jones ha guadagnato un’enorme fanbase poco dopo che Steven Spielberg e George Lucas hanno rilasciato Raiders of the Lost Ark nel 1981. Harrison Ford aveva interpretato il famoso archeologo nella trilogia originale degli anni ’80 e poi è tornato nel sequel, Indiana Jones e il Regno del teschio di cristallo del 2008.
Nonostante ora Ford sia vicino agli 80 anni, l’attore ha continuato con la sua carriera di attore con successo. Quando poi alcuni rumor su un presunto quinto film di Indiana Jones, si diceva che la Disney avrebbe potuto scegliere qualcun altro per il ruolo di Ford.
Ecco il perché di questo video di Pratt. Infatti ci si aspettava che il film fosse un reboot con Chris Pratt nel ruolo del protagonista, ma poi è la voce è stata zittita nel 2016, quando è stato confermato che Ford avrebbe di nuovo interpretato “Indy”. Tuttavia, i fan si stanno ancora chiedendo come potrebbe apparire un film di Indiana Jones con Chris Pratt.

Ora grazie a un nuovo video deepfake realizzato dallo YouTuber Shamook, i fan possono godersi Pratt con addosso l’iconico cappello. Alcune immagini dei primi tre film di Indiana Jones sono state manipolate per sovrapporre il volto dell’attore di Guardiani della Galassia con il corpo di Ford, anche se la voce di Ford non è stata cambiata.
Tuttavia non ci sarà alcun film di Indiana con Chris Pratt, però nel 2022 potremo vedere il quinto film di Indiana Jones dopo i numerosi ritardi. Si tratterà del proseguo del Regno del teschio di cristallo; Shia LaBeouf non tornerà nel franchise però. Altri dettagli sulla storia sono tenuti nascosti, ma è stato confermato che Lucas non verrà coinvolto, e Indy non verrà ucciso nel sequel.
James Mangold prenderà il posto di Steven Spielberg nella sedia del regista.

Potrebbe essere divertente vedere Pratt come Indiana, ma sostituire Ford potrebbe non essere visto bene dai fan. Molti non hanno nemmeno voluto dare una possibilità a Solo: A Star Wars Story perché la Disney ha sostituito Ford con Alden Ehrenreich, e lo stesso potrebbe accadere col reboot di Jones. Grazie a Ford e i fan ciò sembra che non accadrà, e i frequentatori del cinema potranno vedere Indiana Jones di nuovo sul grande schermo tra qualche anno.

Ecco qui il video:

Leggi Anche: David Lynch: il regista annuncia il meteo di Los Angeles

Discuti di questo argomento e molto altro nel gruppo Facebook CinemaTown – Cinema e Serie Tv

cinematown.it