Ryan Murphy vuole fare un reboot di Glee con Ben Platt e Beanie Feldstein

ryan murphy cinematown.it

Ryan Murphy ha messo in agitazione i fan di Glee dopo aver suggerito l’idea di un reboot dello show, con protagonisti Ben Platt e Beanie Feldstein.


Il creatore di Glee, Ryan Murphy, ha messo in agitazione i fan dopo aver suggerito l’idea di girare un reboot dello show, uno che vedrebbe protagonisti Ben Platt e Beanie Feldstein. Murphy ha scritto su Instagram:

Immagina che sia il 2009, e vivevo in un mondo in cui conoscevo Lea Michele, Ben Platt e Beanie Feldstein (Ben e Beanie, credo, erano al liceo allora … e penso che si vestissero come i personaggi di Glee per Halloween?). Se avessi accesso a quel talento, ecco il nuovo episodio pilota: Lea e Ben sono amici/nemici che combattono per il cuore e l’anima del Glee Club. Ben è anche nella squadra di calcio e praticamente va a letto con l’intera scuola ed è il rubacuori del McKinley. Beanie è la loro migliore amica in comune. All’improvviso, Beanie unisce le forze con Sue Sylvester, si unisce al Glee Club e diventa la solista principale e la stella spietata del club. Lea e Ben devono quindi unire le forze per detronizzarla. VOGLIO GIRARE QUESTO COME PILOT. Forse lo farò?

View this post on Instagram

Imagine it's 2009, and I lived in a world where I knew Lea Michele, Ben Platt and Beanie Feldstein (Ben and Beanie, I believe, were in high school then…and I think they dressed up as Glee characters once for Halloween?) If I had access to that talent, here's the new pilot: Lea and Ben are frenemies who fight for the heart and soul of Glee Club. Ben is also on the football team, and pretty much sleeps with the entire school and is the heartthrob of McKinley. Beanie is their mutual best friend, and torn. Suddenly, Beanie joins forces with Sue Sylvester, joins Glee Club and becomes the main soloist and the ruthless star of the club. Lea and Ben have to then join forces to dethrone her. I WANT TO SHOOT THIS DO OVER PILOT. Maybe I will?

A post shared by Ryan Murphy (@mrrpmurphy) on

I fan hanno risposto rapidamente alla dichiarazione del regista, e le reazioni sono state contrastanti: c’è chi è contento di questo probabile reboot, e chi invece preferisce che lo show originale non venga più toccato.

Lo scorso maggio sono trascorsi 10 anni da quando la commedia musicale è stata mandata per la prima volta in onda.

“10 anni fa abbiamo incontrato Rachel Berry per la prima volta”, ha scritto l’anno scorso Lea Michele su Instagram, insieme a una sua foto nei panni del personaggio, in piedi accanto al suo armadietto.

Sentendo chiaramente lo spirito del ritorno al passato, l’attrice e cantante ha invitato i suoi fan a farle domande sul suo tempo nello show, incluso se un giorno sarebbe interessata a riprendere il suo personaggio. “In un batter d’occhio”, ha condiviso, quando le è stato chiesto se sarebbe disposta a tornare per una serie spin-off. Tuttavia, il co-star Matthew Morrison, che ha interpretato il professore a capo del Glee Club, Will Schuester, dalla premiere della serie nel 2009 fino all’ultimo episodio nel 2015, ha avuto pensieri diversi.

“Sento che lo show ha avuto il suo momento al momento giusto, e ora è su Netflix, quindi un’intera nuova generazione sta iniziando a guardarlo”, ha spiegato Morrison. “Sarei totalmente interessato a fare un concerto di reunion, dove possiamo fare questa fantastica serata per tornare alle fondamenta. Ho dei ricordi molto cari dello show, mi piace guardare indietro. Ma è stato uno show difficile con il programma delle riprese e le tragedie accadute e tutto il resto.”

LEGGI ANCHE – La fiaba hollywoodiana di “Hollywood” è una versione migliore rispetto a quella di “Once Upon a Time in Hollywood”

Discuti di questo argomento e molto altro nel gruppo Facebook CinemaTown – Cinema e Serie Tv

cinematown.it