Stranger Things 4: il personaggio di Jim Hopper ha ancora tanto da rivelare

Stranger Things 4, CinemaTown.it

Stranger Things 4 avrà molto da dire sul personaggio di Jim Hopper, secondo quanto dice l’attore che lo interpreta, David Harbour.


Ultimamente abbiamo letto parecchie e varie notizie e rumor riguardo la quarta stagione di Stranger Things, la serie Netflix che continua a riscuotere tanto successo, e oggi ce ne giunge un’altra. David Harbour, infatti, ha anticipato un’incredibile backstory per il suo personaggio, il Capo della Polizia Jim Hopper, nella quarta stagione dello show dei fratelli Duffer.

Nella seconda stagione di Stranger Things, Eleven trova cinque scatole appartenenti a Hopper, su una compare la scritta “New York” mentre un’altra riporta la dicitura “Vietnam.” Il finale della terza stagione mostra la morte apparente di Hopper, ma adesso sappiamo che il personaggio è sopravvissuto e lo ritroveremo in una prigione russaNel corso di un’apparizione al Liverpool Comic-ConDavid Harbour ha lasciato intendere ciò che scopriremo sul suo personaggio nel corso della quarta stagione, senza però entrare troppo in dettaglio:

Ci sono delle informazioni fornite nel corso delle stagioni che non sono state spiegate, se non servono a niente significa che gli sceneggiatori sono pessimi. E i Duffer brothers sono ottimi sceneggiatori. Così posso anticiparvi che la quarta stagione offrirà incredibili rivelazioni sulla backstory di Hopper.

David Harbour ha anche anticipato di essere al corrente da tempo della svolta che subirà il suo personaggio e non vede l’ora che anche i fan sappiamo:

Si tratta di una di quelle cose che so fin dal primo giorno di riprese. Finalmente la potremo comunicare a tutti, è il mio aspetto preferito del mio personaggio che voi ancora non sapete, ma ha anche a che fare con queste back-story di New York, del Vietnam e del padre. Non vedo l’ora che tutti sappiamo, e naturalmente è collegata alle cose che fa con Eleven e Joyce.

Noi invece ci chiediamo anche se finalmente scopriremo qualcosa di più sulla tragica vita di sua figlia, morta – da quello che ci è stato fatto vedere – di cancro ancora troppo giovane. Sicuramente è una delle vicende più tragiche della vita di Hopper, se non anche LA più tragica.

Leggi Anche – The Mandalorian: Robert Rodriguez confermato tra i registi della seconda stagione

Per tutte le notizie sul mondo di Netflix seguite punto Netflix su Facebook
bannerpni