Ansel Elgort nel 2014: «Sono il ragazzo più minaccioso di sempre»

Spuntano fuori indizi che potrebbero gettare più luce sulla questione della violenza sessuale denunciata su Twitter.
Ansel Elgort, CinemaTown.it

Ansel Elgort se la sta vedendo con una denuncia di violenza sessuale e ora spuntano fuori vecchie interviste in cui si descriveva come minaccioso.


Probabilmente è una notizia che in pochi si sono persi e sicuramente ha suscitato abbastanza stupore: Ansel Elgort è stato denunciato di violenza sessuale venerdì scorso. Una donna chiamata Gabby ha raccontato la storia su Twitter, di come ha cercato l’attore nel 2014 e di essere rimasta sorpresa per aver ricevuto una risposta. Anche se ha detto di aver appena compiuto 17 anni, la star che all’epoca aveva 20 anni, ha incontrato la ragazza da soli e ci ha avuto un rapporto sessuale. Anche se lei “stava piangendo dal dolore” e lui sapeva che “lei non lo voleva fare”. La sua risposta è stata, secondo quanto racconta Gabby:

“Dobbiamo entrare dentro”.

Gabby ha anche accusato Ansel di aver cercato di convincerla a mandargli dei nudi e di avere una threesome con un’altra delle sue amiche. Se tutto ciò è scioccante e incredibile da parte della star di Baby Driver, forse è perché un sacco di persone non stavano facendo attenzione a quanto sospetta sia la situazione. Tornando indietro al 2914, quando l’attore – che poi sarebbe diventato famoso come DJ Ansolo – stava facendo incetta di film importanti diretti ai teenager, come Divergent e Colpa delle stelle, ecco, quell’anno la stessa Gabby ha detto che lui l’ha violentata rubandole la verginità, e come conseguenza lei ha sofferto per anni di PTSD – lui già allora parlava di sé presentandosi come uno stronzo. Si riferiva a sé in terza persona.

Ha raccontato storie fake, su come tutti gli dicessero che era grandioso. Ma avere un enorme ego è anche parte del tipo di professione, ricordiamocelo, e tante star di Hollywood se la credono. E’ orribile, ma non certo pericoloso. Tuttavia, c’è anche un altro aspetto della sua persona pubblica. Ansel si è descritto come farebbe un fan di American Psycho. In un’intervista a GQ di allora ha detto:

“Le ragazze amano quando hai qualcosa di nerd nella tua stanza. Ti fa sembrare meno minaccioso, anche se io sono, tipo, molto minaccioso. Sono il ragazzo più minaccioso di sempre”.

Ma… In che senso? Un ragazzo protagonista in tanti film diretti a un pubblico molto giovane, che racconta di come fare a nascondere il fatto che sei un predatore sessuale quando inviti delle ragazze. Anche chiamarsi “minaccioso”. Almeno alcune persone lo hanno notato: uno scrittore di Complex ha definito la citazione “ha un che di stupro” in un articolo del 2015.
Di certo questo non lo mette in buona luce. Ma cosa vuol dire? Solo una nuova star Hollywoodiana che cerca di tirarsela o…?

Leggi Anche: Ansel Elgort si difende – «le accuse di stupro sono un’alterazione dei fatti»

Discuti di questo argomento e molto altro nel gruppo Facebook CinemaTown – Cinema e Serie Tv

cinematown.it