Guillermo del Toro, Alejandro G. Iñárritu creano un fondo per aiutare i lavoratori dell’industria

I due registi si uniscono a Salma Hayek per aiutare chi è rimasto senza lavoro durante la pandemia
Guillermo del Toro,Alejandro González Iñárritu, cinematown.it

Guillermo del Toro e Alejandro González Iñárritu uniscono le forze per aiutare i colleghi dell’industria rimasti senza lavoro durante la pandemia


I due registi, vincitori di un premio Oscar, Guillermo del Toro e Alejandro González Iñárritu hanno deciso di unire le forze insieme a Salma Hayek per creare un fondo per i lavoratori dell’industria cinematografica. Fino ad ora sono stati raccolti 400,000 dollari, e sono previste molte più donazioni.

La Mexican Academy of Cinema Arts and Sciences ha annunciato il fondo giovedì con González Iñárritu in video conferenza.

Questo è un atto di solidarietà per i nostri colleghi dell’industria. Non abbiamo chiesto aiuto a nessuno, solo a noi stessi.

È previsto che ogni beneficiario riceverà un pagamento di 885 dollari. I soldi verranno dati prima ai tecnici come: scenografi, microfonisti, costumisti ed elettrici rimasti senza lavoro a causa della pandemia. I primi a ricevere quest’aiuto saranno quelli con problemi di salute e chi ha un’unica entrata economica. La Corriente del Golfo, la compagna fondata da Gael Garcia Bernal e Diego Luna, ha contribuito al fondo allo stesso modo di altre compagne messicane ed internazionali. L’Academy ha calcolato che circa 30.000 lavoratori sono stati licenziati per i blocco delle produzioni. Né il governo né i rappresentanti dell’industria hanno deciso quando ricominceranno le produzioni.

LEGGI ANCHE: Il Coronavirus ha cambiato radicalmente l’esperienza al cinema: cosa ci attende in futuro?

Discuti di questo argomento e molto altro nel gruppo Facebook CinemaTown – Cinema e Serie Tv

cinematown.it