Ryan Murphy e il cast di Glee fanno un tributo a Naya Rivera

Il cast di Glee ricorda Naya Rivera sui social dopo la sua scomparsa, compresa la madre di Cory Monteith.
naya rivera cinematown.it

Ryan Murphy e il cast di Glee ricordano Naya Rivera sui social dopo la sua scomparsa, compresa la madre di Cory Monteith.


Dopo essere scomparsa nel lago Piru mercoledì 8 luglio, il corpo di Naya Rivera è stato ritrovato dopo giorni di ricerche, il 13 luglio. L’attrice e cantante era amata dai fan, soprattutto dalla comunità LGBTQ+ per il suo ruolo di Santana Lopez in Glee. Il figlio di 4 anni di Rivera, Josey Dorsey, ha detto agli investigatori che hanno nuotato insieme nel lago e “si è guardato indietro e l’ha vista scomparire sotto la superficie dell’acqua” dopo averlo aiutato a salire sulla loro barca a noleggio. “Crediamo che abbia raccolto abbastanza energia per riportare suo figlio sulla barca, ma non abbastanza per salvarsi”, ha aggiunto la polizia. Mentre la famiglia di Rivera piange la tragica morte della giovane donna, il suo ex marito Ryan Dorsey si sta ancora riprendendo dalla notizia.

“Ryan ha dormito a malapena”, ha detto una fonte a PEOPLE. “È un incubo. Anche se non stava più con Naya, lei è la mamma di Josey. Josey ha bisogno di sua madre. Ryan non può immaginare di crescere Josey senza Naya. È la situazione più devastante.”

La 20th Century Fox e Fox Entertainment hanno condiviso una dichiarazione dopo la conferma della sua scomparsa:

“Naya Rivera aveva un enorme talento e ancora tanto da dare, e questa è una tragedia terribile. Siamo sempre grati per il contributo indelebile che ha dato a Glee, dal primo episodio all’ultimo. I nostri cuori sono spezzati e i nostri pensieri vanno alla famiglia, agli amici e al giovane figlio di Naya”.

I creatori di Glee Ryan Murphy, Brad Falchuk e Ian Brennan hanno annunciato che creeranno un fondo per il college del giovane figlio di Naya, e hanno condiviso la seguente dichiarazione:

“Abbiamo il cuore spezzato per la perdita della nostra amica Naya Rivera. Naya non era un personaggio centrale quando l’abbiamo presa nel cast di Glee. Aveva solo poche battute nel pilot. Ma non ci è voluto più di un episodio o due per renderci conto che eravamo stati fortunati a trovare una delle stelle più talentuose e speciali con cui avremmo mai avuto il piacere di lavorare. Naya sapeva recitare, cantare e ballare. Poteva farti ridere con una battuta e poteva farti piangere con una scena emotiva. Poteva passare facilmente dall’essere spaventosa all’essere profondamente vulnerabile. Era una gioia scrivere le sue battute, una gioia da dirigere e una gioia starle intorno. Naya si è esibita in numerose scene musicali iconiche di Glee (il mash up con le canzoni di Adele, Valerie, Songbird), ma la sua più grande eredità di Glee è probabilmente l’umorismo e l’umanità che ha portato alla relazione di Santana con la sua migliore amica e poi moglie Brittany (interpretata da Heather Morris). È stata una delle prime volte in cui un rapporto di scuola superiore apertamente gay è stato visto sulla rete televisiva e Naya ha capito cosa significasse “Brittana” per le giovani donne che si vedevano rappresentate in televisione per la prima volta. Naya si assicurava sempre che l’amore di Santana per Brittany fosse espresso con dignità, forza e con pure intenzioni. Naya era sempre commossa dalle ragazze che la raggiungevano per dirle quanto l’amore di Santana e Brittany le colpisse. L’obbligo di Naya per loro – e per tutti i suoi fan – era ovvio. Aveva la rara combinazione di umiltà e infinita fiducia nel suo talento. Naya era una vera professionista. Sempre in orario, conosceva sempre le sue battute (il che non era facile considerando i giganteschi dialoghi che le davamo), faceva sempre ridere tutti sul set. Era premurosa e protettiva nei confronti del resto del cast. Era dura ed esigente. Era divertente, gentile e generosa. Ci sono stati alti e bassi durante gli anni meravigliosi e stressanti che abbiamo trascorso facendo Glee. Non ci siamo trovati d’accordo, abbiamo litigato, ci siamo riconciliati, poi abbiamo litigato più di prima, poi abbiamo fatto pace di nuovo. Il tipo di cose che accadono in una famiglia. Naya era più di una semplice attrice nel nostro show, era nostra amica. I nostri cuori vanno alla sua famiglia, in particolare a sua madre, Yolanda, che era una grande parte della famiglia di Glee, e a suo figlio Josey. Siamo in procinto di creare un fondo universitario per il bellissimo figlio che Naya amava tanto.”

Anche Ann McGregor, la madre di Cory Monteith, ha condiviso due foto di Naya e Cory, insieme a una commovente didascalia, sull’account Instagram Cory’s Law, una pagina che ha creato nel 2015 per continuare l’eredità di Cory e aiutare gli altri. Monteith era un collega di Naya in Glee, morto il 13 luglio 2013 per overdose di eroina.

“Negli ultimi sette anni, il 13 luglio ha distrutto i nostri cuori irreparabilmente.” Ha scritto McGregor. “Non ci sono abbastanza parole per descrivere il dolore che stiamo provando, abbiamo davvero il cuore spezzato per la perdita di @NayaRivera. Naya, Cory ti ha amato così tanto. Ha amato la tua amicizia più di quanto tu possa mai immaginare. Dalle risate che hai condiviso, alla forza che gli hai dato quando ne aveva più bisogno. Cory ti adorava davvero. Era sbalordito dal tuo incredibile talento e dal modo in cui davi tutta te stessa ad ogni esibizione; lo schiaffo nell’auditorium era una delle sue storie preferite da raccontare. Una volta hai detto che Cory era come un membro della tua famiglia; tu sarai sempre parte della nostra. Ti porteremo nei nostri cuori per sempre. Ci manchi. Amici riuniti per l’eternità. Mandiamo tutto il nostro amore e la nostra forza al tuo bellissimo bambino, alla tua famiglia, amici e fan.”

View this post on Instagram

For the last 7 years the 13th of July has shattered our hearts beyond repair. There aren’t enough words to describe the pain we are feeling, we are truly heartbroken at the loss of @nayarivera . Naya, Cory loved you so so much. He cherished your friendship more than you will ever know. From the laughs you shared, to the strength you gave him when he needed it the most. Cory truly adored you. He was in awe of your incredible talent, the way you gave everything you had to each performance; the slap in the auditorium was one of his favourite stories to share. You once said Cory was like a member of your family; you will always be a part of ours. We’ll carry you in our hearts forever. We miss you. Friends reunited for eternity. We send all our love and strength to your beautiful boy, your family, friends and fans 💔🐻💔

A post shared by Cory’s Law (@coryslaw) on

Heather Morris ha descritto in dettaglio la sua ultima interazione con Rivera e ha condiviso pensieri sulla loro amicizia e sul legame che i loro figli condividevano:

“Abbiamo iniziato ad essere amiche strette e poi come tutte le cose nuove, abbiamo attraversato una fase un po’ difficile. Tuttavia, siamo rimase una al fianco dell’altra e abbiamo creato l’amicizia più bella costruita con amore e comprensione. L’ultima volta che ho avuto la possibilità di vederti di persona, avevo lasciato delle arance fuori da casa nostra per fartele prendere. Volevo salutarti attraverso la finestra ma il mio telefono non ha squillato quando hai chiamato, quindi tu e Josey avete lasciato due piante grasse sulla nostra porta come ringraziamento. Ho piantato quelle piante grasse e ora le guardo tutti i giorni pensando a te. Mi hai inviato più di 5 dozzine di video su Snapchat quando tu e Josey vi siete svegliati la mattina e mi sono presa a calci per non averne salvato neanche uno. Hai sempre condiviso ricette con me e ammiravo il tuo amore per il cibo. Abbiamo promesso di passare ogni Pasqua insieme, anche se il Covid ci ha rubato quest’ultima. Mi hai sempre insegnato cose importanti sulla perdita, sulla bellezza, sull’equilibrio, sull’essere forte e sul non fregarsene di nulla (ma sempre in modo rispettoso). La cosa più importante che ho imparato è stata come essere un’amica consistente e amorevole. Eri la prima a vedere come stavo, a fare domande, ad ascoltare.. apprezzavi la nostra amicizia e questo non l’ho mai dato per scontato. Non abbiamo mai fatto foto insieme perché entrambe odiavamo farci foto…ma il nostro rapporto non aveva bisogno di prove. Ho infinite foto dei nostri bimbi che giocano insieme perché condividevamo quel tipo di orgoglio e gioia. Ora sto mostrando al mondo una foto dei nostri piccoli sciocchi per te, perché so che significava più di ogni altra cosa e mi ricordano di te e me. Ti parlo ogni giorno perché so che sei ancora con me e anche se sono triste di non avere più tempo insieme, adoro ogni momento che abbiamo passato e lo tengo vicino al mio cuore.”

View this post on Instagram

We started out as the closest friends and then like all new things, we went through a bit of a rocky phase. However, we stuck by each other’s side and created the most beautiful friendship built out of love and understanding. The last I had the chance to see you in person, I had left oranges outside our home for you to take. I wanted to say hi through the window but my phone didn’t ring when you called (which it never does, f*cking T-Mobile), so instead you and Josey left two succulents on our doorstep as a thank you. I planted those succulents and I look at them everyday and think of you. I still listen to your EP on repeat because from the moment I heard it, it struck me and I always wished the world knew more of your voice. You sent me over 5 dozen SnapChat videos when you and Josey woke up in the morning and I kick myself that I didn’t save one of them. You always shared recipes and I admired your love for food. We vowed to spend every Easter together, even though Covid stole this last one from us. You are and always will be the strongest and most resilient human being I know, and I vowed to carry that with me as I continue to live my life. You constantly taught me lessons about grief, about beauty and poise, about being strong, resilient and about not giving a fuck (but still somehow respectful ). Yet, the utmost important lesson I learned most of all from you was being a consistent and loving friend. You were the first to check in, the first to ask questions, the first to listen..you cherished our friendship and I never took that for granted. We never took photos together because we mutually hated taking pictures…our relationship meant more than proof. I have countless pictures of our babies playing, because we shared that kind of pride and joy. So I’m showing the world a photo of our little goof balls for you, because I know that meant more than anything and they remind me of you and I. I speak to you everyday because I know you’re still with me and even though I’m feeling greedy that we don’t get more time together, I cherish every moment we had and hold it close to my heart.

A post shared by Heather Morris (@heatherrelizabethh) on

Altri ex colleghi di Glee hanno condiviso un tributo a Naya sui loro social, tra cui Dianna Agron, Darren Criss, Chris Colfer, Matthew Morrison, Kevin McHale, Jenna Hushkowitz, Amber Riley, Becca Tobin, Harry Shum Jr., Chord Overstreet, Lea Michele, Demi Lovato, Dot Marie Jones, Alex Newell e Melissa Benoist. Inoltre, alcune star di Hollywood hanno rivolto un pensiero a Naya, nonostante non la conoscessero personalmente, come Kehlani, Viola Davis, Bebe Rexha, Paula Abdul, Kathy Griffin e Becky G.

LEGGI ANCHE – Ryan Murphy vuole fare un reboot di Glee con Ben Platt e Beanie Feldstein

Discuti di questo argomento e molto altro nel gruppo Facebook CinemaTown – Cinema e Serie Tv

cinematown.it