Cinema e gaming, gli ultimi giochi in arrivo

Il binomio tra grande schermo, televisione e giochi non ha intenzione di esaurirsi. E dopo i capolavori del passato adesso si guarda al futuro.

Ormai quando si parla di Harry Potter, Il Signore degli Anelli, Star Wars o simili si potrebbe passare tranquillamente dai libri ai film, dalle serie tv e ai sequels, dai videogame alle slot machine. Una conferma insomma di un binomio storico e producente: quello tra cinema e altri strumenti di intrattenimento.

A sfruttare questo rapporto era stato in tempi non sospetti il gambling, grazie alla fantasia dei propri programmatori e agli investimenti mirati delle società. Lo dimostra l’esempio del portale di gioco online 888 Casino, che vanta tra le proprie slot anche titoli presi da film e serie tv come Narcos Mexico oppure A Nightmare on Elm Street. Stiamo parlando in questo caso di un film horror che è un vero e proprio cult. Scritto e diretto da Wes Craven, nel 1984, vede come protagonista Heather Langenkamp nei panni di Nancy Thompson mentre Glen Lantz è interpretato da un giovanissimo e finora sconosciuto Johnny Depp. Alla fine furono 25 milioni di dollari di botteghino tra Canada e Stati Uniti, per un incasso mondiale di oltre 57 milioni di dollari.

Ma il binomio tra giochi, cinema e serie tv continua anche aldilà dei confini del gambling con una serie sconfinata di titoli. Il caso più recente è ad esempio quello di The Last of Us. Stiamo parlando di un videogioco di action adventure sviluppato nel 2013 da Naughty Dog e pubblicato dalla Sony per la sua PlayStation. Con quasi 3 milioni e mezzo di copie venduto il tutto il mondo e il record di titolo più acquistato per PS3 nel 2013, il videogame ha venduto oltre 17 milioni di copie fino al giugno 2018. Un successo di questi termini non può che sfociare anche in altri settori. A marzo 2020 infatti è stata annunciata una serie tv ispirata al gioco, affidata a HBO e diretta da Craig Mazin che aveva firmato il successo della miniserie Chernobyl. Protagonisti Pedro Pascal e Bella Ramsey mentre la colonna sonora sarà ancora di Gustavo Santaolalla, che aveva creato anche quella del videogame.

Da un device all’altro, dal grande schermo alle console, il binomio tra gioco, cinema e serie tv continua. E sembra essere davvero più in forma che mai.