I produttori danno un aggiornamento positivo ma cauto su Rambo 6, dicendo che potrebbe ancora essere realizzato, a certe condizioni. Sylvester Stallone ha dato seguito al suo trionfo in Rocky del 1976 introducendo un secondo personaggio iconico in John Rambo, un veterano del Vietnam amareggiato e violento visto per la prima volta nel film First Blood del 1982. Come Rocky Balboa, Rambo sarebbe diventato una costante nella carriera di Stallone, tornando per altre avventure nel 1985, nel 1988 e nel 2008, prima di offrire il suo apparente canto del cigno in Rambo: Last Blood del 2019.

Ma secondo i produttori Kevin King-Templeton e Les Weldon, Rambo potrebbe in realtà non aver versato il sangue per l’ultima volta in quel film del 2019. Parlando con Coming Soon del loro nuovo film d’azione guidato da Stallone, Expendables 4, il duo ha discusso della possibilità di resuscitare il personaggio più famoso della star del cinema d’azione e ha dichiarato di essere interessato, anche se dovrebbero essere soddisfatte alcune condizioni per prendere in considerazione la possibilità di andare avanti. Scoprite cosa ha detto Weldon qui sotto:

Lo stesso. Rambo. Voglio dire, ci sono diversi franchise a cui stiamo lavorando e a cui stiamo pensando per il futuro. E anche a nuovi progetti. Sai, si tratta, ancora una volta, di capire se, se c’è una richiesta da parte dei fan, saremo i primi a saltarci sopra, ed è per questo che Expendables si sta ripetendo. A volte io e Kevin diciamo: “Beh, non so se ce ne sarà un altro”. Poi la domanda si fa sentire e la gente chiede, chiede e chiede. Gli acquirenti chiedono, e questo è stato il caso. Quindi abbiamo preso molto sul serio lo sviluppo di questo progetto, in modo da farlo bene. E sì. E dare loro qualcosa che desiderassero.

Potrebbe infatti emergere che sia i fan che i finanziatori desiderino un altro sequel di Rambo, spingendo i produttori a intraprendere lo sviluppo di un progetto del genere. Se questo film sarà interpretato da Stallone è ovviamente un’altra questione. A 77 anni, la star potrebbe finalmente essere troppo vecchia per interpretare realisticamente un eroe d’azione. L’ottantunenne Harrison Ford ha subito un processo di de-aging per il suo ritorno in un famoso franchise d’azione in Indiana Jones e il quadrante del destino di quest’estate, ma il de-aging è costoso e Rambo 6 non avrebbe i soldi della Disney alle spalle.

Un’opzione più realistica per resuscitare il personaggio potrebbe essere un prequel di Rambo, con un nuovo attore che interpreti una versione giovane del personaggio, precedente al primo sangue. Lo stesso Stallone ha affrontato questa possibilità, proponendo un’idea che esplorerebbe la prima vita del personaggio e le sue esperienze traumatiche in Vietnam. Per quanto riguarda l’iterazione più anziana del personaggio, ha già ricevuto un addio appropriato con Last Blood, che lo ha visto sopravvivere a un’ultima battaglia prima che il film regalasse al pubblico un emozionante montaggio dei momenti salienti della lunga serie. Lasciare il personaggio lì sarebbe la mossa migliore dal punto di vista della storia, ma sembra che se i fan e i soldi chiedono un ritorno, i produttori saranno pronti a realizzare Rambo 6 e a resuscitare il personaggio in un modo o nell’altro.

Guarda Rambo: