La produzione di Avatar 3 riceve un promettente aggiornamento dal regista James Cameron, che conferma il ritorno della star del franchise Kate Winslet per il trequel dell’attesissima avventura fantascientifica.

Parlando con People Magazine, Cameron ha dichiarato che Avatar 3 è “sulla buona strada” per la data di uscita del 19 dicembre 2025, insistendo sul fatto che la produzione del trequel è molto più gestibile rispetto a La via dell’acqua, che ha subito delle interruzioni a causa della pandemia COVID-19. “Il tre è in realtà molto più semplice del due”, ha detto Cameron a proposito del processo di produzione del trequel di Avatar, prima di aggiungere: “Nel due, siamo stati colpiti dalla pandemia nel bel mezzo, e siamo stati interrotti, e poi abbiamo dovuto riavviare e riavviare la produzione e tutto il resto. È stata un’impresa portare a termine il lavoro”.

Inoltre, Cameron ha rivelato che la Winslet riprenderà il suo ruolo di Ronal da La via dell’acqua nel prossimo capitolo. Secondo Cameron, la Winslet si è preparata seriamente per le sue scene in Avatar 3, “andando a scuola” per imparare da uno “studio di sciamani marito e moglie” a padroneggiare determinate tecniche. “Quando la vedrete [la Winslet] fare quel rituale di purificazione per cercare di riportare in vita Kitty nel film e alcune delle cose che farà nel terzo film, si baseranno su una pratica reale”, ha detto.

La Winslet ha collaborato per la prima volta con Cameron quando ha recitato al fianco di Leonardo DiCaprio nel classico del 1997, Titanic, che è il quarto film di maggior incasso (2,26 miliardi di dollari) mai realizzato. I due si sono riuniti per realizzare La via dell’acqua, in cui il personaggio della Winslet è un’apneista incinta della Metkayina, moglie di Tonowari (Cliff Curtis). Durante le riprese di La via dell’acqua, la Winslet ha stabilito un record unico nel suo genere, trattenendo il respiro sott’acqua per sette minuti di fila, battendo il record di Tom Cruise.

Avatar 3 vedrà il ritorno della Winslet accanto a Sam Worthington (Jake Sully), Zoë Saldaña (Neytiri), Stephen Lang (Colonnello Miles Quaritch) e Sigourney Weaver (Kiri Sully), mentre Britain Dalton (Lo’ak) sarà la voce narrante del film. Il trequel dovrà essere all’altezza sia dal punto di vista critico che commerciale. I primi due sono diventati dei successi da Oscar: l’Avatar originale è il film che ha incassato di più in assoluto (2,92 miliardi di dollari), mentre La via dell’acqua è il terzo più grande incasso di sempre, con 2,32 miliardi di dollari di vendite globali.

Oltre a Lo’ak come narratore, Avatar 3 introdurrà le tribù Na’vi basate sul fuoco e sul vento, oltre ad altre nuove sfumature. Contrariamente a quanto si dice, Avatar 3 non ha ancora un titolo ufficiale: il produttore Jon Landau ha recentemente smentito la voce secondo cui il film si sarebbe chiamato The Seed Bearer. Il threequel precede altri due sequel, previsti per il 2029 e il 2031, e dovrebbe essere accompagnato da un lungo director’s cut di Cameron, che potrebbe arrivare su Disney+ dopo la fine delle sale.

Avatar 3 uscirà nelle sale il 19 dicembre 2025.