Poco dopo la notizia che Prime Video avrebbe portato avanti la nuova serie Lazarus dello scrittore di gialli Harlan Coben, la produzione è ora in corso a Manchester. La miniserie thriller psicologica sarà incentrata su Laz, uno psicologo forense problematico che, tornato nella sua città natale dopo il suicidio del padre, inizia ad avere esperienze inquietanti e inspiegabili e alla fine viene risucchiato in una tana di coniglio di misteriosi casi irrisolti. Anche se ci vorrà un po’ di tempo prima che gli spettatori possano esplorare questa nuova storia inquietante sullo schermo, alcune immagini dal set lasciano intravedere Sam Claflin nel ruolo di Laz.

Claflin è noto soprattutto per il suo ruolo nella trilogia di Hunger Games come l’affascinante ed eminentemente simpatico Finnick Odair, ma assume un’espressione più risoluta nel primo sguardo al suo ruolo in Lazarus. Indossando un cappotto marrone e una camicia verde, in un’immagine sembra interrogare severamente un adolescente mentre cerca di venire a capo dei misteri che lo circondano. Un’altra inquadratura lo ritrae con uno sguardo pensoso, che sembra riflettere sulle informazioni ottenute finora. Laz avrà molto da elaborare nell’ultima serie di Coben, mentre cerca di andare a fondo dei casi irrisolti e, si spera, di trovare le prove di ciò che è realmente accaduto a sua sorella, assassinata decenni fa, e a suo padre.

Anche se il resto del cast non è ancora stato annunciato, Lazarus vanta un gruppo forte, guidato da Claflin, reduce dal suo ruolo al fianco di Riley Keough in un’altra serie Prime Video, Daisy Jones & The Six. A lui si aggiungono il candidato all’Oscar Bill Nighy, che interpreterà l’amato padre defunto di Laz, il dottor Lazarus, e Alexandra Roach nel ruolo dell’altra sorella Jenna, una spiritista che nasconde alcuni misteri. In una dichiarazione rilasciata a Variety, Coben ha condiviso il suo amore per il trio di star che daranno vita alla serie e per Danny Brocklehurst, che ha collaborato nuovamente con l’autore come sceneggiatore di Lazarus:

“Devo dire altro oltre ai nomi di Sam Claflin, Bill Nighy e Alexandra Roach per esprimere la mia eccitazione per questa serie limitata?”. Lazarus” è una storia di perdita, redenzione e dell’eterno legame tra un genitore e un figlio, anche dopo la morte. È sempre un’emozione fare squadra di nuovo con Danny Brocklehurst e Quay Street Productions”.

Coben è impegnato anche oltre Lazarus. Poiché la serie limitata non è stata adattata da uno dei suoi romanzi, non rientra nel suo più ampio accordo con Netflix, dove ha realizzato successi come Fool Me Once, Safe e The Innocent. All’inizio di quest’anno sono stati confermati altri due adattamenti delle sue opere per lo streamer: uno, Just One Look, è stato girato in Polonia. L’altro, ha rivelato Coben, entrerà in produzione in Sud America in un secondo momento. Al momento i dettagli della serie sono tenuti strettamente nascosti.

Non c’è ancora una data di uscita per Lazarus.