Il Traditore scelto dall’ANICA come film italiano da presentare agli Oscar 2020

il traditore david di donatello cinematown.it

Presentato al Festival di Cannes 2019, Il Traditore di Marco Bellocchio è stato scelto dall’ANICA come film italiano per la corsa agli Oscar 2020.


Il Traditore di Marco Bellocchio è il film designato a rappresentare l’Italia nella categoria che premia il film internazionale alla 92esima edizione degli Academy Awards. La Commissione di Selezione per il film italiano da designare all’Oscar istituita dall’ANICA lo scorso giugno, su incarico dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, riunita davanti a un notaio e composta da Roberto Andò, Laura Bispuri, Stefano Della Casa, Daniel Frigo, Gianni Quaranta, Mario Turetta, Alessandro Usai, Anne-Sophie Vanhollebeke, Alessandra Vitali, ha votato Il Traditore di Marco Bellocchio quale film che rappresenterà l’Italia alla 92esima edizione degli Academy Awards nella categoria International Feature Film Award.

L’annuncio delle nomination è previsto per il 13 gennaio 2020, mentre la cerimonia di consegna degli Oscar si terrà a Los Angeles domenica 9 febbraio 2020. Presentato al Festival di Cannes 2019, Il Traditore vede Pierfrancesco Favino nei panni del collaboratore di giustizia Tommaso Buscetta, che durante gli anni ’80 e i primi anni ’90 aiutò lo Stato italiano nella lotta contro Cosa Nostra. Gli altri candidati italiani che si sono contesi la possibilità di essere scelti ai prossimi Oscar 2020 erano Martin Eden, Il vizio della speranza, Il primo re e La paranza dei bambini.

Leggi anche: Il traditore – la recensione del film in concorso al Festival di Cannes