Filming Italy – Los Angeles: le prime fotografie della manifestazione

filming italy - los angeles cinematown.it

Novità di quest’anno al Filming Italy – Los Angeles è la collaborazione con Women in Film, che sostiene le donne che lavorano nel mondo del cinema dal 1973.


Creato e organizzato da Tiziana RoccaAgnus Dei Valeria Rumori, Istituto Italiano di Cultura Los AngelesFilming Italy – Los Angeles promuove l’Italia come set cinematografico e ponte tra la cultura italiana e americana. Il Festival, con la direzione artistica di Tiziana Rocca, è presentato sotto gli auspici del Consolato Generale d’Italia a Los Angeles. Rocca ha sottolineato:

Sono molto felice che la quinta edizione di Filming Italy – Los Angeles sia dedicata alle donne, non solo quelle del cinema italiano del passato e del presente, ma a tutte le donne che lottano quotidianamente per la loro identità, con la forza e il coraggio che le contraddistinguono. Per questo sono particolarmente orgogliosa della collaborazione con Women in Film, TV & Media Italia, importante organizzazione che si batte per i diritti delle donne.

Perché anche io, come donna e Direttore Artistico di un Festival, cerco quotidianamente di lottare per l’uguaglianza dei diritti e per supportare il lavoro professionale di tantissime registe, produttrici, attrici e sceneggiatrici. Mi sento di rivolgere un sentito ringraziamento all’Istituto di Cultura e alla Console Generale Silvia Chiave, per il loro continuo supporto al Filming Italy – Los Angeles.

Valeria Rumori, Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles, ha dichiarato:

L’Istituto presenta una programmazione annuale ricca di eventi cinematografici, anche in partenariato con istituzioni e festival italiani e locali, con l’obiettivo di promuovere l’eccellenza della produzione italiana nei suoi aspetti artistici, culturali e territoriali. Filming Italy, quest’anno con una maggior presenza femminile, è divenuto uno degli appuntamenti più attesi a Los Angeles e nella California del Sud e la partecipazione di prestigiose personalità dimostra che il nostro cinema è un importante punto di riferimento internazionale.

In questa occasione siamo davvero lieti di consegnare all’attrice Claudia Gerini e alla regista Maria Sole Tognazzi, il premio IIC Los Angeles Creativity Award, riconoscimento all’eccellenza italiana nel mondo in ogni settore creativo. Già assegnato a personalità di rilievo per il cinema, fra gli altri a Monica Bellucci, Claudia Cardinale, Gina Lollobrigida, Mario Martone, Gianfranco Rosi e Lina Wertmüller, il premio consiste in un’opera originale creata appositamente per l’Istituto dal noto artista e stilista Emilio Cavallini, ispirata al soffitto del Pantheon di Roma.

filming italy - los angeles cinematown.it

Novità di quest’anno al Filming Italy – Los Angeles è la collaborazione con Women in Film, TV & Media Italia. Nato a Los Angeles, WIF sostiene le donne che lavorano nel mondo del cinema e dietro la macchina da presa dal 1973. Oggi le organizzazioni WIF in tutto il mondo stanno lavorando per un settore più equo attraverso programmi di sensibilizzazione, incentivi e sostegno legale. WIF Italia è particolarmente felice di proseguire questo lavoro e di presentare due cortometraggi delle scrittrici/ registe Valentina Bertuzzi e Giulia Steigerwaldt. Entrambe le opere sono state presentate in anteprima al Festival di Roma, nella sezione “Alice nella Città” e rappresentano il potere della narrativa femminile italiana.

In Delitto Naturale di Valentina Bertuzzi, la giovanissima protagonista Alida Baldari Calabria veste i panni di una bambina-detective che indaga sulla scomparsa della sua migliore amica. Il secondo cortometraggio, Settembre di Giulia Steigerwalt, parla di una quattordicenne che cerca di prepararsi per la sua prima esperienza sessuale, scoprendo se stessa senza la preoccupazione di essere perfetta. Insieme al Filming Italy – Los Angeles, WIF Italia è anche lieta di conferire un premio per le innovative produzioni cinematografiche italiane e le buone pratiche di assunzione a Netflix per la loro prossima serie Luna Nera.

La terza serie originale italiana Netflix, Luna Nera (una produzione Fandango), sarà disponibile dal 31 gennaio 2020 su Netflix in tutti i Paesi in cui il servizio è attivo. La serie, basata sul romanzo “Le città Perdute. Luna Nera” di Tiziana Triana, è ambientata nel XVII secolo e narra delle vicende di Ade – una levatrice di 16 anni accusata di stregoneria – di fronte a una scelta: un amore impossibile o l’adempimento del suo vero destino.

filming italy - los angeles cinematown.it

Al Filming Italy – Los Angeles di quest’anno la Regione Lazio presenterà il nuovo bando “Lazio Cine-International”, attraverso il quale sono state già cofinanziate grandi coproduzioni internazionali tra imprese cinematografiche laziali e straniere, da tutto il mondo. Il bando ha l’obiettivo di rafforzare la competitività delle imprese di produzione cinematografica e il relativo indotto, anche con una più stretta collaborazione con i produttori esteri, e vuole inoltre offrire maggiore visibilità internazionale alle destinazioni turistiche del Lazio. “Lazio Cine-International” è gestito da Lazio Innova ed è alimentato dai fondi europei del POR FESR: in 4 anni ha già cofinanziato la produzione di oltre 70 tra film e fiction di successo sullo sfondo delle più belle location di Roma e del Lazio, con pellicole di grandi registi e attori di fama internazionale.

Le domande di partecipazione al nuovo bando 2020 possono essere inviate tramite posta PEC già dal 15 gennaio e fino al 13 febbraio, previa compilazione del formulario on line sulla piattaforma GeCoWEB. La sovvenzione prevede un contributo a fondo perduto, commisurato alle spese ammissibili sostenute, relativamente alla quota italiana dei costi della coproduzione. Tutte le informazioni sono disponibili sui siti di LazioInnovaLazioEuropa. Molte le pellicole italiane che saranno presentate in anteprima negli Stati Uniti, tra cui Il cinema è una cosa meravigliosa docufilm di Antonello Sarno dedicato a Carlo Vanzina, scomparso lo scorso anno. Antonello Sarno ha dichiarato:

Scomparso troppo presto l’8 luglio del 2018, Carlo Vanzina è stato, come già suo padre Steno, uno dei rari (e per questo amatissimi) gentiluomini del cinema italiano. La sua geniale, immediata percezione dei nuovi linguaggi e costumi di massa, accompagnata da una puntuale memoria dell’Italia del boom, gli ha permesso di creare molti film le cui battute sono entrate da subito nel linguaggio parlato nel Paese reale, un premio che per un regista vale quanto un Oscar.

Inoltre, da Boldi e De Sica, da Abatantuono ad Amendola, passando per Bova e Monica Bellucci, Ezio Greggio e Carol Alt, è proprio Carlo ad aver con grande intuito lanciato o comunque dato l’occasione giusta a molti dei protagonisti di oggi del nostro star system. Ricordare Carlo è quindi ricordare la parte migliore del travagliato cinema italiano e per questo ringrazio di cuore Medusa Film e Giampaolo Letta, da subito associatisi con entusiasmo alla realizzazione del film insieme alla famiglia di Carlo, in particolare le sue splendide figlie, che hanno spiegato con semplicità come Carlo, anche attraverso una battuta di Vacanze di Natale, è e resterà per sempre con noi.

filming italy - los angeles cinematown.it

Tra gli altri film in programma: Il primo Natale, commedia diretta e interpretata dal duo di comici siciliani Ficarra e Picone, al fianco di Massimo Popolizio e Roberta De Mattei. I due protagonisti vengono catapultati indietro nel tempo di 2000 anni circa in Palestina, al tempo della nascita di Gesù. Equivoci, incomprensioni e soprattutto guai sono dietro l’angolo. Fellini fine mai di Eugenio Cappuccio, che in questo documentario ricostruisce il percorso che lo ha portato a conoscere Fellini a Rimini da adolescente.

Scavando nei segni e nei percorsi del ricchissimo repertorio della Rai, Cappuccio si lancia verso nuove scoperte del mondo segreto del grande maestro. Il documentario viene proiettato proprio in occasione delle celebrazioni per il centenario di Fellini, nato a Rimini il 20 gennaio 1920. Il regista romagnolo sarà festeggiato con numerosissimi eventi sia in Italia che all’estero.

In programma durante il Festival anche la mostra digitale Pagine da Il Libro dei Sogni a cura della Cineteca – Archivio Federico Fellini del Comune di Rimini, e presso l’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles, la mostra Il cibo nei disegni di Federico Fellini organizzata da Istituto e Consolato Generale d’Italia a Los Angeles in collaborazione con il Dipartimento di Cultura della Regione Emilia-Romagna e Casa Artusi.

Leggi anche: Filming Italy – Los Angeles: tutti i dettagli dell’edizione 2020

Discuti di questo argomento e molto altro nel gruppo Facebook CinemaTown – Cinema e Serie Tv

cinematown.it