A 10 anni dall’ultimo capitolo del franchise, la Terra di Mezzo sta per tornare ufficialmente sul grande schermo. Nel corso di una telefonata di giovedì 9 maggio dedicata ai guadagni della Warner Bros. Discovery, l’amministratore delegato David Zaslav ha rivelato che lo studio sta sviluppando un nuovo film del Signore degli Anelli, che si intitolerà The Lord of the Rings: The Hunt for Gollum, la cui uscita è prevista per il 2026. Secondo quanto riferito, il prossimo capitolo sarà il primo di una serie di nuovi film e Andy Serkis tornerà per riprendere il suo ruolo di Gollum e dirigere il film. Zaslav ha anche confermato che il leggendario Peter Jackson, che ha scritto e diretto tutti e sei i film del franchise del Signore degli Anelli, produrrà e “sarà coinvolto in ogni fase della lavorazione”. Anche i suoi partner di scrittura Fran Walsh e Philippa Boyens produrranno e lavoreranno con Jackson al film.

Parlando del franchise nel suo complesso, Zaslav ha dichiarato: “Il Signore degli Anelli è uno dei franchise di maggior successo e venerazione della storia e presenta un’opportunità significativa per il business teatrale”. L’ultima uscita del franchise è stata Il Signore degli Anelli: The Rings of Power, la serie Prime Video creata da Patrick McKay e John D. Payne, che ha ricevuto recensioni per lo più positive da parte della critica, ma che ha suscitato un certo dissenso tra i fan. Attualmente la serie ha un punteggio di critica dell’83% e di pubblico del 38% sul sito aggregato Rotten Tomatoes ed è una delle cinque serie televisive più costose mai realizzate. Jackson non è stato coinvolto nella creazione della serie, che è già stata rinnovata per la seconda e la terza stagione.

Non sorprende che la Warner Bros. stia tornando ancora una volta al Signore degli Anelli, considerando che il franchise ha avuto un così grande successo al botteghino nel corso degli anni. Ogni film della trilogia originale, tra il 2001 e il 2003, ha incassato più di 300 milioni di dollari al botteghino nazionale e il più importante, Il ritorno del re, ha guadagnato 763 milioni di dollari a livello internazionale per un totale mondiale di oltre 1,1 miliardi di dollari. Anche la trilogia più recente, Lo Hobbit, ha fatto faville al botteghino, con ogni film che ha incassato tra 950 milioni di dollari e poco più di 1 miliardo di dollari al botteghino mondiale. Il franchise ha dimostrato di essere una vacca da mungere e la Warner Bros. sta tornando al pozzo per riscuotere quello che sarà sicuramente un altro assegno sostanzioso.

Il Signore degli Anelli: The Hunt for Gollum uscirà nel 2026.