Peter Dinklage ha assicurato che la fine di Tyrion Lannister nella stagione finale di Game of Thrones sarà “bella”.
Nonostante debba tenere la bocca serrata riguardo le sorti del suo personaggio per ovvi motivi, Dinklage ha suggerito che gli spettatori saranno completamente assorti quando la serie tornerà sugli schermi l’anno prossimo.

Non ci sono migliori showrunner della televisione come David Benioff e Dan Weiss. Lo hanno portato a termine in modo davvero brillante, meglio di come lo potessi immaginare e voi ne sarete completamente assorti. Finisce in maniera splendida per il mio personaggio, che sia tragica o meno.

Ha detto l’attore all’Entertainment Weekly.
Anche se non riusciamo a immaginare nessuno meglio di lui, Dinklage ci rivela di aver avuto dei dubbi riguardo l’accettare o meno il ruolo di Tyrion tanti anni fa.

Nel frattempo, anche l’attore di ser Jorah Mormont, Iain Glen, parla di alcune “parti di set davvero monumentali” e che il cast si è trovato a lavorare insieme per gran parte delle scene.
“Sembrano essere i sei copioni migliori”, dice “I copioni finali sono davvero speciali”. Aggiunge anche:

Ci siamo seduti tutti per leggere insieme le sceneggiature dei sei episodi. Ci abbiamo impiegato di più, si è dovuto spendere molto di più e sono più sorprendenti. È stato davvero emozionante, Game of Thrones rimarrà con noi per sempre e siamo stati davvero fortunati ad essere parte dello show.

I fan sono ancora in attesa della prossima stagione di Game of Thrones, che sarà anche quella conclusiva, e a quanto pare dovranno avere ancora un po’ di pazienza perché una data precisa non è ancora stata rilasciata, ma la HBO ha confermato che potremo vederla nel 2019. E a quanto pare sarà anche la più corta, con episodi che però dureranno più dei soliti cinquanta minuti.
Si era parlato anche di uno spin-off prequel, ma anche per questa dovremo attendere. Infatti non ci sono ancora notizie certe.

Leggi Anche: Ed Sheeran – il musicista star di Game of Thrones reciterà in un film sui Beatles