La star di Animali Fantastici 2 Jude Law pensa che il mondo sia pronto per una icona gay minorenne, e se così non fosse “diavolo, dovrebbe esserlo eccome!”. Law vedrà il suo debutto nei panni del giovane Albus Dumbledore Silente in Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald. La pellicola promette di rivelare molti affascinanti segreti a proposito dell’oscuro passato del futuro preside di Hogwarts.

In merito alla sessualità del personaggio da lui interpretato, molto discussa, il regista David Yates ha affermato che non sarà “esplicitamente” nominata. Law ha aggiunto:

Il film non è incentrato sulla sua omosessualità, e lui non è definito da quest’ultima. Ma quella relazione è certamente un elemento che definisce la sua persona e le sue molte sfaccettature. Penso anche che lui non sia qualcuno che dà il suo cuore o la sua anima a molte persone.

Le conseguenze della loro relazione lo hanno fatto vacillare, e ha reso il suo cuore un pezzo di ghiaccio, e ad essere onesti, nessuno è più riuscito a scongelarlo.

Quando poi è stato chiesto all’attore britannico se il mondo fosse pronto per un’icona gay, anche minorenne, ha continuato:

Penso che il mondo sia pronto, e in caso contrario, diavolo, dovrebbe esserlo.

In precedenza, la star di Animali Fantastici 2 aveva rivelato di essere a conoscenza di alcuni segreti a proposito di Silente di cui nemmeno i suoi colleghi sul set sono al corrente, e stando a quanto riferito dalla stessa JK Rowling, lui è a conoscenza di tutti i segreti.

La pellicola Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald è sequel del film del 2016 Animali Fantastici e Dove Trovarli, ispirato all’omonimo libro di JK Rowling. Si tratta del secondo spin-off della saga di Harry Potter, e ruota attorno alla caccia al mago Grindelwald indetta da Albus Silente e Newt Scamander.

Leggi Anche: Chris Pratt: in trattativa per un ruolo in Il Santo