Il New Beverly Cinema, di proprietà del regista Quentin Tarantino, riaprirà i battenti al pubblico dal primo dicembre di quest’anno. La notizia della riapertura era stata data in giugno attraverso un comunicato ufficiale e la promessa di condividere gli aggiornamenti dei lavori in corso. Il teatro vintage da 300 posti riaprirà dopo quasi un anno di lavori necessari a migliorare la qualità audio e video delle proiezioni. Il New Beverly Cinema di Los Angeles risale al 1929 e nel corso della sua storia è passato da cinema a luci rosse, a night club, a cinema tradizionale. Prima di approdare nelle mani di uno dei registi più importanti del cinema, il New Beverly apparteneva a Sherman Torgan che dal 1978 lo ha utilizzato per proiettare lungometraggi in 35 mm. Nel 1994 il cinema ha distribuito per sei mesi consecutivi il primo film di Tarantino, Le Iene.

Prima di acquistare la sala, il regista ha sovvenzionato il cinema per anni, donando la somma di 5000 dollari al mese a Torgan per evitarne la chiusura. Dal 2014 Tarantino è diventato anche il capo curatore dell’attività, con l’incarico di proiettare sullo schermo solo pellicole da 16 e 35 mm con il proiettore digitale montato dal figlio di Torgan, Michael. Un intenso programma di apertura e un debutto matinee con il sequel di Tim Burton Batman Returns del 1992, a seguire la commedia del 1993 La Vita è un sogno di Richard Linklater e la commedia western del 1979 Il Ritorno di Butch Cassidy & Kid di Richard Lester. in serata è prevista la proiezione del quattro volte vincitore dell’Oscar Butch Cassidy & Sundance Kid di George Roy Hill del 1969, un western biografico che nel 1998 è stato inserito dall’America Film Institute al cinquantesimo posto della classifica dei migliori cento film statunitensi di tutti i tempi.

Per il giorno di Natale sono programma la commedia Piume di Cavallo del 1932 dei fratelli Marx, il fantasy La Marcia dei Soldatini di Legno del 1934 di Laurel And Hardy e The Heteful Eight dello stesso Quentin Tarantino.

LEGGI ANCHE: Ennio Morricone – “Quentin Tarantino è un cretino, i suoi film sono spazzatura”