Stanlio & Ollio: Lucky Red rilascia due nuove clip del biopic in arrivo dal 1º maggio

Il biopic Stanlio & Ollio, scritto da Jeff Pope e distribuito da Lucky Red, è stato presentato alla Festa del Cinema di Roma. Le nuove clip del film.


Lucky Red ha rilasciato due nuove clip del biopic Stanlio & Ollio, presentato alla Festa del cinema di Roma, accolto con entusiasmo dal pubblico e apprezzato dalla critica, Stanlio & Ollio celebra il profondo legame che ha unito per tutta la vita il duo comico più amato al mondo. Scritto da Jeff Pope (sceneggiatore di Philomena) e diretto da John S. Baird e con Steve Coogan e John C. Reilly, Stanlio & Ollio racconta molto più del sodalizio artistico di due icone della comicità. Tema del film è la storia di due grandi amici che hanno vissuto insieme qualcosa di molto speciale, riuscendo a creare, in più di 30 anni di carriera, una vera e propria magia ancora oggi apprezzata da un pubblico di tutte le età. Un omaggio che mette in luce la personalità dei due uomini fino a svelare il segreto del loro immenso e imperituro successo: l’essersi voluti molto bene.

stanlio & ollio cinematown.it

SINOSSI di Stanlio & Ollio

Stan Laurel e Oliver Hardy, alias Stanlio e Ollio, i due comici più amati al mondo, partono per una tournée teatrale nell’Inghilterra del 1953. Finita l’epoca d’oro che li ha visti re della comicità, vanno incontro a un futuro incerto. Il pubblico delle esibizioni è esiguo, ma i due sanno ancora divertirsi insieme. L’incanto della loro arte continua a risplendere nelle risate degli spettatori, facendo rinascere il legame con i fan adoranti. Il tour si rivela un successo, ma Laurel e Hardy non riescono a staccarsi dall’ombra dei loro personaggi e, anche a causa della delicata salute di Oliver, vedono messo alla prova il loro sodalizio. I due, vicini al loro canto del cigno, riscopriranno l’importanza della loro amicizia.

Stanlio & Ollio – clip Il ballo

Stanlio & Ollio – clip Hotel

Leggi anche – Stanlio & Ollio: la prima clip ufficiale e il poster del biopic diretto da John S. Baird