Plácido Domingo ricoverato in Messico: era risultato positivo al COVID-19

Plácido Domingo cinematown.it

Dopo aver dichiarato su Facebook la sua positività al Coronavirus, Plácido Domingo è stato ricoverato in Messico, essendosi aggravato.


Il cantante lirico Plácido Domingo è stato ricoverato in Messico lo scorso sabato, a seguito di alcune complicazioni dovute al Coronavirus. In una dichiarazione rilasciata ai media, il portavoce del tenore ha detto che Domingo è in condizioni stabili, e che resterà in ospedale per tutto il tempo che i medici riterranno necessario finché non avverrà un pieno recupero. La scorsa settimana, Plácido Domingo aveva pubblicato su Facebook un aggiornamento riguardo la sua positività al COVID-19.

La star dei Tre tenori aveva sentito il dovere vitale di comunicare al mondo la sua positività. Sia lui che la famiglia sono stati in auto isolamento per un periodo utile prima del ricovero. La moglie Marta, anch’essa cantante lirica, e i tre figli non sono risultati positivi. Domingo ha descritto i sintomi che ha mostrato come febbre alta e tosse, invitando i fan ad essere estremamente cauti, usando pratiche come il frequente lavaggio delle mani e il distanziamento sociale.

Insieme possiamo combattere questo virus fermando la crisi mondiale dilagante, sperando di poter tornare alla nostra solita vita il prima possibile. Per piacere, ascoltate le indicazioni delle autorità sanitarie e tutte le regole necessarie per mettervi al sicuro, per proteggere non solo voi stessi ma anche tutta la comunità.

Plácido Domingo non appariva sotto i riflettori da qualche tempo, a causa delle accuse di molestie fattegli da diverse donne negli anni scorsi. Ha cancellato tutte le performance programmate, annunciando di non volersi esibire in futuro. Era stato nominato direttore generale della L.A. Opera.

LEGGI ANCHE: Il Regno Unito non si ferma – stanziati nuovi investimenti per lo spettacolo

Discuti di questo argomento e molto altro nel gruppo Facebook CinemaTown – Cinema e Serie Tv

cinematown.it