Wonder Woman 1984: il film è in continuity col Batman V Superman di Zack Snyder

Wonder Woman 1984 CinemaTown.it

Secondo quanto rivelato da Empire Magazine il nuovo capitolo del DCEU, Wonder Woman 1984, continuerà il canone iniziato da Snyder in Batman V Superman.


Secondo quanto riportato da Empire Magazine Wonder Woman 1984 continuerà la storyline dell’eroina titolare iniziata in Batman V Superman: Dawn of Justice. Queste informazioni smentiscono quindi i rumor secondo cui il film sarebbe servito come un semi-reboot o, come ipotizzato da alcuni, come un Flashpoint in chiave Wonder Woman. La notizia arriva grazi ad un analista di Hollywood, Luiz Fernando, che ha riportato il contenuto degli articoli che vedremo presto sulla rivista. Sotto potete trovare i due tweet e la traduzione:

Secondo Empire, Batman V Superman è ancora canon in WW84. Diana lavora allo Smithsonian Museum per tenere sott’occhio ogni possibile artefatto pericoloso o mistico e vive nel complesso del Watergate, dove ha una chiara veduta di Washington e da cui può monitorare il governo degli Stati Uniti.

Wonder Woman è ancora in giro per il mondo a compiere atti eroici negli anni 80 ma continua a farlo in modo segreto, facendo in modo che la gente non sappia della sua esistenza. Diana, ora più matura, evita amicizie stabili per paura di perderle come ha perso il suo team originale.

Wonder Woman 1984: tutti i rimandi a Batman V Superman e a Wonder Woman

Wonder Woman 1984 CinemaTown.it

Sappiamo ancora relativamente poco di Wonder Woman 1984 ma una cosa è ormai chiara: il film seguirà fedelmente la traccia gettata da Zack Snyder e Patty Jenkins. L’eroina continuerà a combattere sulla Terra e a proteggere il mondo degli uomini ma in segreto, evitando di rivelarsi al pubblico. Grazie all’alter ego di Diana Prince ella infatti potrà rimanere in contatto di minacce grazie al suo ruolo di ricercatrice prima allo Smithsonian e poi al Louvre. Come già visto in Batman V Superman ella è infatti alla ricerca di antichi manufatti: siano essi la spada di Alessandro il Grande o la fotografia di lei e degli Wonder Men rubatale da Lex Luthor. Tutto questo conferma che il film sarà chiaramente nella stessa continuity e che, magari, il prossimo capitolo della sua trilogia sarà post Justice League.

La segretezza che l’eroina avrà nel film era già stata sottolineata dal primo trailer del film che troverete in fondo all’articolo. Li infatti si vedeva come, per arrestare un attacco in un centro commerciale americano, si fosse chiaramente preoccupata di distruggere le telecamere per eliminare ogni possibile prova del suo operato. Che il villain, Maxwell Lord, non sia in qualche modo alla ricerca di prove dell’esistenza dell’eroina?

Wonder Woman 1984, diretto da Patty Jenkins, vedrà il ritorno di Gal Gadot nei panni della eroina titolare. Ella dovrà affrontare due dei suoi principali nemici, la Cheetah di Kristen Wiig ed il Maxwell Lord di Pedro Pascal. Al mix si unirà il suo amato Steve Trevor, Chris Pine, defunto nel primo Wonder Woman e ritornato ritornato negli anni ’80. Il film, posticipato a causa dell’emergenza Covid-19, uscirà nelle sale americane il 14 Agosto 2020.

LEGGI ANCHE: Batman V Superman – Zack Snyder rivela dettagli sul futuro apocalittico visto nel film

Discuti di questo argomento e molto altro nel gruppo Facebook CinemaTown – Cinema e Serie Tv

cinematown.it