Il reboot in live-action di Masters of the Universe, di cui si parlava da tempo, sta apparentemente tornando in pista dopo aver lasciato la sua vecchia casa a Netflix.
Secondo Deadline, il reboot live-action di Masters of the Universe della Mattel sta rapidamente guadagnando nuovo slancio. Secondo quanto riportato, Travis Knight (Bumblebee) è in trattative finali per salire a bordo del progetto come regista. La sceneggiatura sarà riscritta dal regista e co-sceneggiatoredi ParaNorman, Chris Butler, dopo la precedente stesura di David Callaham, Aaron Nee e Adam Nee; i fratelli Nee erano già stati contattati per la regia quando il film era in fase di sviluppo presso Netflix. Robbie Brenner della Mattel produrrà insieme a Todd Black e Jason Blumenthal della Escape Artists.

Durante lo sviluppo iniziale del film per la piattaforma di streaming, Netflix ha abbandonato il film in live-action Masters of the Universe. In seguito è stato riferito che Amazon MGM Studios si era interessata al progetto e Deadline riporta ora che la società è in trattative finali per assicurarsi i diritti. Un precedente rapporto suggeriva che gli Amazon MGM Studios volevano il film per un’uscita nelle sale, ma il nuovo rapporto non dice se è ancora così, o se il film potrebbe finire direttamente in streaming su Prime Video, come l’imminente remake di Road House.

Il nuovo film, come l’adattamento originale in live-action interpretato da Dolph Lundgren, è basato sulla serie di cartoni animati He-Man and the Masters of the Universe. Secondo la descrizione della trama, il reboot “ruota attorno al principe Adam, 9 anni, che si schianta sulla Terra in un’astronave e viene separato dalla sua Spada Magica, l’unico legame con la sua casa su Eternia. Dopo averla ritrovata quasi due decenni dopo, Adam viene riportato nello spazio per difendere il suo pianeta natale dalle forze malvagie di Skeletor. Ma per sconfiggere un cattivo così potente, il principe Adam dovrà prima svelare i misteri del suo passato e diventare He-Man, l’uomo più potente dell’universo”.

Travis Knight potrebbe essere una buona scelta per prendere il timone dell’adattamento live-action, data la sua esperienza sia nel live-action che nell’animazione. In qualità di amministratore delegato dello studio di animazione in stop-motion Laika, Knight è stato l’animatore principale dell’acclamato film Coraline, di cui è stato recentemente annunciato il ritorno nelle sale per il 15° anniversario. Ha anche diretto l’acclamato film d’animazione in stop-motion Kubo e i due fili, e successivamente ha diretto lo spinoff di Transformers Bumblebee come suo primo film live-action. Il regista sta anche lavorando al film in stop-motion Wildwood, che si avvale di un cast stellare che comprende Peyton Elizabeth Lee, Carey Mulligan, Angela Bassett, Charlie Day e Awkwafina.

Non si sa ancora quando uscirà il nuovo film dei Masters of the Universe.