Squid Game riparte dopo il finale della Stagione 1 in un nuovo teaser con Seong Gi-hun di Lee Jung-jae.

Netflix ha confermato la sua programmazione per il 2024 con un teaser trailer dei prossimi film e serie. La piattaforma ha poi concluso il suo filmato con un breve assaggio della stagione 2 di Squid Game, ora confermata per il 2024. I dettagli sull’uscita sono scarsi, a parte la recente rivelazione dei nuovi membri del cast, i cui personaggi probabilmente sostituiranno l’ensemble principale della prima stagione. Lo sneak peek della seconda stagione di Squid Game conferma una continuazione diretta degli eventi dell’episodio finale della prima stagione, che ha visto il protagonista Seong Gi-hun deciso a partecipare al prossimo round di Squid Game per sconfiggere la misteriosa organizzazione che vi sta dietro. La scena del cliffhanger ha anche promesso ai fan che la storia è tutt’altro che finita, a patto che venga confermata una nuova stagione.

 

 

Lo sneak peek della seconda stagione di Squid Game arriva in coda allo sizzle reel di Netflix, riportando i fan all’aeroporto dove Gi-hun è stato visto per l’ultima volta. In quella che sembra essere una conversazione telefonica tra Gi-hun e il Front Man (interpretato da Lee Byunghun), quest’ultimo minaccia Gi-hun sulle conseguenze della sua decisione impulsiva: La stagione 1 si è conclusa con Gi-hun unico sopravvissuto e vincitore del premio di 45,6 miliardi di won (circa 38 milioni di dollari) dello Squid Game. Gi-hun, traumatizzato dalle morti, dalle rivelazioni e dai tradimenti dello Squid Game, è respinto dai suoi guadagni, ma alla fine si ricrede e sceglie una vita migliore con sua figlia all’estero. Un breve incontro con il venditore (interpretato da Gong Yoo) spinge Gi-hun a fare una svolta.

Il creatore Hwang Dong-hyuk aveva precedentemente confermato che Squid Game aveva una conclusione alternativa e catartica. “In realtà abbiamo lottato tra due diversi scenari per il finale”, ha dichiarato a Entertainment Weekly. “C’era uno, l’altro finale alternativo, in cui Gi-hun saliva sull’aereo e se ne andava. E poi c’era ovviamente quello in cui si voltava indietro e camminava verso la macchina da presa. Ci siamo costantemente chiesti: è davvero giusto che Gi-hun prenda la decisione di partire e andare a trovare la sua famiglia, per inseguire la sua felicità? È questo il modo giusto per proporre la domanda o il messaggio che volevamo trasmettere attraverso la serie? Siamo giunti alla conclusione che la domanda che volevamo proporre non può essere fatta se lui parte in aereo”.

Il successo di Squid Game ha generato almeno uno spinoff ufficiale: Squid Game: The Challenge ha tentato di simulare i tornei in un reality show che ha suscitato polemiche e un’accoglienza contrastante da parte del pubblico. Sono emerse anche voci di un remake americano dello show, con David Fincher, autore di Fight Club, che sarebbe stato incaricato della regia. Squid Game è stato anche replicato e parodiato in numerosi adattamenti, tra cui un creator mod per Roblox e un video di Mr. Beast su YouTube.

Squid Game dovrebbe debuttare con la seconda stagione nel 2024, in attesa della data di uscita.