Questo articolo contiene spoiler per la stagione 1 di Supacell.

La fantascienza è un genere con un’enorme storia, costantemente elogiato per aver innovato e superato i limiti nel mondo del cinema e della televisione.

Tuttavia, un aspetto della narrazione sci-fi è andato meno bene è quello della rappresentazione, con molte delle migliori uscite sci-fi moderne spesso contenenti ensemble stereotipati e poco diversificati. Quindi, con l’annuncio che Rapman, rapper, regista e sceneggiatore di grande talento, si sarebbe tuffato nel genere, è nata la speranza che un film di fantascienza a grande budget potesse fare una dichiarazione importante.

Quando Supacell ha debuttato su Netflix il 27 giugno 2024, per i molti spettatori della serie è stato subito piacevole vedere un’avventura fantascientifica che si svolge nelle strade di Londra sud. Non solo, ma vedere un cast prevalentemente di colore affrontare i concetti strabilianti di una serie fantascientifica ha reso la visione divertente e importante. Nonostante tutto questo, e nonostante l’appoggio del gigante dello streaming Netflix, nessuno si aspettava che la serie avrebbe avuto un successo così grande come è diventato in breve tempo, con la serie che ha già ottenuto l’ambita valutazione del 100% su Rotten Tomatoes. Con il successo è arrivata anche l’inevitabile voglia di saperne di più, con molti fan desiderosi di scoprire il seguito. Per questo motivo, ecco un’analisi della possibilità che Supacell riceva una seconda stagione.

Questa storia tortuosa e toccante, che sovverte le aspettative riposte nelle storie di supereroi, ha raggiunto un clima esplosivo nel finale di stagione, con i fan entusiasti di come i fili sono stati legati e le questioni risolte.

Come ogni buona serie di questo tipo, il finale ha lasciato gli spettatori soddisfatti del fatto che il malvagio capo della banda, Krazy (Ghetts), non fosse più una minaccia. Sdraiato nel suo letto d’ospedale, sembrava che potesse essere risparmiato dalla figura oscura di Ray (Eddie Marsan). Tuttavia, la gerarchia si estende ancora di più: Ray fa infatti capo all’apparentemente innocente Victoria (Sian Brooke). In un colpo di scena inaspettato, Victoria si rivela un’assassina a sangue freddo, ordinando l’esecuzione di Krazy. Mentre la serie si avvia verso la conclusione, Victoria minaccia persino la vita di Ray, avvertendolo delle conseguenze di un eventuale fallimento, prima di dichiarare che intende occuparsi degli eroi della Supacell a modo suo. Questo, ovviamente, fa pensare alla possibilità di un cattivo ancora più pericoloso per la seconda stagione, con Victoria che sembra il tipo di donna che anche il più potente degli eroi non vorrebbe incrociare. Tuttavia, resta ancora da capire se la seconda stagione arriverà davvero.

Non si sa ancora se Supacell riceverà una seconda stagione.

Si tratta di una consuetudine per Netflix, che probabilmente aspetta che la polvere e le statistiche si depositino per poter ricostruire esattamente il successo della serie. È vero che, se le reazioni degli spettatori sono di per sé positive, la seconda stagione di Supacell avrebbe dovuto ottenere il via libera nel momento stesso in cui è approdata sugli schermi. L’acclamazione da parte della critica e del pubblico, purtroppo, non è sufficiente per un gigante come Netflix per assicurarsi una seconda uscita, visto che lo streamer ha dei precedenti quando si tratta di cancellare prematuramente gli show preferiti dai fan. Tuttavia, il creatore di Supacell, Rapman, ha chiarito la sua intenzione di scrivere più di una stagione. In un’intervista rilasciata a Radio Times, ha descritto quanto sarebbe auspicabile inserire un contesto più ampio e mostrare il viaggio che Supacell ha compiuto con tanta delicatezza. Ha detto:

“Per l’inizio della serie, dico sempre a tutti che la prima stagione di Supacell per me è come Batman Begins. È appena iniziata. Bisogna vedere dove andrà a parare per capire chi sono veramente queste persone. Immagino che dovremo vedere come si comporterà la prima stagione, ma so di aver detto chiaramente che voglio fare almeno tre stagioni”. Ha poi aggiunto: “Ho in mente una storia di tre stagioni. [Non sto dicendo che non possa andare oltre. Ma in questo momento so dove si va a parare. So dove… qual è la storia fino alla terza stagione”.

La conoscenza della chiara visione di Rapman sul futuro della serie renderà i dirigenti di Netflix più propensi a dare il via libera.

Troppo spesso viene chiesto il ritorno di una serie senza che il suo creatore sia pienamente coinvolto nelle fasi successive della storia, quindi il fatto che Rapman abbia capito come sarebbe stato il futuro rende la transizione più facile. Tuttavia, nulla è certo nel mondo del cinema e della televisione, cosa che Rapman e il resto del suo team sanno fin troppo bene.

L’occhio di Rapman per mostrare il meglio del talento nero britannico è ben documentato.

Che si tratti della sua carriera musicale o del suo breve ma influente lavoro di regista, la missione di Rapman è sempre stata quella di portare la rappresentazione attraverso l’intrattenimento, e questa è esattamente la missione di Supacell. Ambientata nel sud di Londra, la serie segue un gruppo di persone apparentemente slegate tra loro, guidate da Tosin Cole di Doctor Who, che sviluppano abilità straordinarie. Sceglieranno di salvare il mondo o se stessi? Non si tratta di un concetto necessariamente unico, ma è l’ambientazione che lo distingue: Rapman ha dovuto affrontare numerose sfide durante il viaggio verso il debutto di Supacell. La sua idea è stata a lungo in fase di elaborazione e Rapman ha ricevuto diversi rifiuti da parte di Netflix nonostante la collaborazione con una miriade di scrittori di talento. Tuttavia, non si è mai arreso e si è presto reso conto che la sua storia era afflitta da due problemi: non era abbastanza autentica e non partiva dall’inizio. Dopo aver ripreso in mano la storia e essersi sforzato di scrivere da una prospettiva autentica e giovane di South London, il resto è arrivato senza problemi e Netflix ha finalmente dato il via libera. La sinossi ufficiale di Supacell recita:

“Un gruppo di persone comuni del sud di Londra sviluppa inaspettatamente dei superpoteri senza un chiaro collegamento tra loro, a parte il fatto che sono tutti neri.

Mentre affrontano l’impatto sulla loro vita quotidiana, un uomo deve riunirli per proteggere la persona che ama, evitando al contempo i potenti e nefasti agenti che hanno notato le loro abilità speciali”.

È possibile vedere tutti gli episodi di Supacell in questo momento su Netflix.