È finalmente ufficiale: “Shrek 5” si farà. Infatti, dopo tonnellate di speculazioni, voci e anticipazioni, uno dei segreti peggio custoditi di Hollywood è stato confermato dalle autorità competenti. Universal Pictures e DreamWorks hanno annunciato che il quinto capitolo diretto dell’amata serie animata arriverà nelle sale il 1° luglio 2026. Non solo, ma il cast centrale originale tornerà, con Mike Myers (Shrek), Cameron Diaz (Fiona) e Eddie Murphy (Ciuchino) di nuovo in sella.

Secondo The Hollywood Reporter, la regia sarà affidata a Walt Dohrn. È stato lo sceneggiatore di “Shrek 2” e “Shrek il terzo”. Nel frattempo, “Minions: The Rise of Gru” Brad Ableson sarà il co-regista. Gina Shay e l’amministratore delegato della Illumination Chris Meledandri sono i produttori. I dettagli della trama sono al momento tenuti nascosti, ma la fine di “Il Gatto con gli stivali” del 2022: L’ultimo desiderio” ha fatto intravedere un ritorno a Molto Molto Lontano, facendo presagire un possibile ritorno di Shrek e della sua banda.

L’annuncio è stato fatto tramite il breve teaser che vedete qui sopra.

Non è molto, ma sicuramente genererà una discreta quantità di eccitazione per le persone di una certa età.Non abbiamo avuto un film di “Shrek” da “Shrek per sempre” del 2010.Anche se quel film non è stato amato come “Shrek 2”, ad esempio, il franchise è diventato ampiamente accettato dalla generazione che è cresciuta con esso. Questi personaggi sono comunemente usati come punti di riferimento e per alimentare i meme, e sono davvero amati.Se la DreamWorks realizza un buon film, questo ha la possibilità di essere un vero evento culturale.

Data la dipendenza dai franchise nella Hollywood moderna, “Shrek 5” è sempre sembrato inevitabile.Anche Murphy non è stato zitto al riguardo, affermando che avrebbe fatto il film in un secondo, così come uno spin-off su Ciuchino, che sembra essere in lavorazione.In ogni caso, Universal e DreamWorks hanno finalmente premuto il grilletto, tornando ai personaggi che hanno contribuito a creare un franchise da 4 miliardi di dollari.

Se le cose andranno bene, potremmo trovarci di fronte a un gigantesco successo.

“Shrek 2” ha guadagnato 929 milioni di dollari al botteghino 20 anni fa, diventando il film d’animazione di maggior incasso di tutti i tempi fino a quel momento.
La gente ama davvero questi film.È l’esempio perfetto di qualcosa con cui le persone ormai adulte sono cresciute e per cui hanno molta nostalgia, ma che può piacere anche ai loro figli.È la formula che ha contribuito a rendere film come “Minions:L’ascesa di Gru” e, più recentemente, “Inside Out 2”, che hanno avuto un enorme successo al botteghino. È una ricetta per stampare soldi, se eseguita correttamente.

Anche se non c’è tanto amore per “Shrek terzo” quanto per “Shrek per sempre”, va notato che la DreamWorks ha fatto un lavoro acclamato negli ultimi tempi, con “Il Gatto con gli Stivali:L’ultimo desiderio” ne è un esempio.
Dopo una lunga pausa, potrebbe essere il momento giusto per rimettere in pista il franchise per una nuova generazione.

Shrek 5 sarà nelle sale il 1° luglio 2026.