Roma, il nuovo film di Alfonso Cuarón sbarcherà su Netflix e (forse) nei cinema a ben quattro anni da Gravity, film che ha permesso al regista messicano di ricevere il premio Oscar. La pellicola, prodotta da Netflix, verrà presentata al prossimo Festival del cinema di Venezia, successivamente verrà proiettata anche ai festival di Telluride, Toronto e New York.

Roma, al contraro di ciò che si possa presumere dal titolo, è ambientato a Città del Messico nei primi anni ’70. Il film parla di una famiglia della classe media e di come la vita dei membri di quest’ultima venga stravolta nel corso di un anno. Al centro del film, anche un evento noto come il massacro del Corpus Christi, la violenta repressione di una protesta studentesca da parte di un corpo d’elite dell’esercito messicano avvenuta nel 1971. Si tratta dunque di un film quasi autobiografico, basandosi su molti dei ricordi d’infanzia del regista Alfonso Cuarón, cresciuto a Città del Messico negli anni ’60 e ’70.

Sinossi ufficiale di Roma:

Il progetto più personale di Alfonso Cuarón, Roma racconta di un anno turbolento nella vita di una famiglia borghese di Città del Messico all’inizio degli anni Settanta. Il regista, ispirato dalle donne della sua infanzia, realizza un’ode appassionata al matriarcato che ha dato forma al suo mondo. Un vivido ritratto di fatiche domestiche e gerarchie sociali nel contesto di agitazioni politiche, Roma racconta la storia di due cameriere, la giovane Cleo e Adele, entrambe di origini mixteche, che lavorano per una piccola famiglia nel quartiere borghese di nome Roma. Sofia, madre di quattro figli, cerca di compensare l’assenza prolungata di suo marito, e Cleo si deve confrontare con notizie disastrose che minacciano di distrarla dall’occuparsi dei figli di Sofia, che ama come fossero suoi. Mentre cercano di ridare senso a amore e solidarità nel contesto di una gerarchia sociale dove classe e razza sono perversamente intrecciate, Cleo e Sofia combattono in silenzio con i cambiamenti che s’insinuano nella loro casa in una nazione che sta affrontando un aspro confronto tra milizie governative e proteste studentesche.

 

Leggi Anche – Il nuovo trailer di American Horror Story: Apocalypse