Better Call Saul sta documentando la lunga lenta, toccante e dolorosa spirale che Jimmy McGill sta vivendo per diventare Saul Goodman. L’attore protagonista della serie, Bob Odenkirk, non ha nascosto il suo affetto per il primo e il suo disgusto per il secondo, dichiarandosi più di una volta dispiaciuto per quanto stesse per accadere. “Devo affrontare il fatto che stia per diventare Saul, fosse un mio amico gli direi di non farlo!”. La strada per Breaking Bad è lastricata di momenti oscuri e pare proprio che Odenkirk non sia del parere che Kim Wexler debba seguire Saul in questo cammino – non essendo stabilito in BrBa se l’avvocato sia sposato o in qualche tipo di relazione sentimentale – come raccontato ad EW.

Non vorrei che lei fosse con Jimmy dopo Better Call Saul, quello che succede in seguito è molto pericoloso e squallido. Saul è un avvocato di fascia bassa che aiuta i criminali ad uscire dai guai. Cerca di rovinare il mondo attraverso la giustizia, per essere sempre in cima.

Jimmy si trova ora di fronte ad una situazione davvero brutta che lo giustifica a diventare Saul, si sente vittima degli eventi. Non è poi così diverso da Walter White quando aveva bisogno di soldi a causa del cancro. Ma a differenza di Walt, in Better Call Saul il protagonista ha una compagna che si offre di aiutarlo, di condividere i guai, quando Jimmy non fa altro che prendere le scelte sbagliate anche quando potrebbe lasciar perdere.

Nonostante l’ottavo episodio di Better Call Saul 4 abbia mostrato una versione di Kim piuttosto losca, come all’inizio del nono capitolo, non sorprende lo stesso vedere la coppia darsi addosso violentemente alla fine dell’ultima puntata. Le parole “sei sempre a terra, Jimmy” avrebbero distrutto l’autostima di qualsiasi uomo, ma non è ancora detta l’ultima parola. Odenkirk rabbrividisce all’idea che l’avvocatessa possa spalleggiare Saul e sogna una realtà in cui entrambi riescono a fare quello che vogliono stando assieme, senza riuscire a spiegare come ci riescano viste le loro differenze. Il finale della quarta stagione di Better Call Saul andrà in onda il 9 ottobre su Netflix.

LEGGI ANCHE: La recensione dell’ottavo episodio di Better Call Saul 4