A Rainy Day in New York: il travagliato film di Woody Allen verrà distribuito da Lucky Red

Woody Allen cinematown.it

Woody Allen è alle prese con una guerra legale contro Amazon, che ha negato al regista la distribuzione del film, ora pronto per l’arrivo in Italia.


L’ultima estenuante fatica registica di Woody Allen, A rainy day in New York, ha finalmente trovato una casa di distribuzione pronta a rilasciare la pellicola sul mercato europeo. Lucky Red infatti si è assunta la grande responsabilità artistica di divulgare a partire dal 3 ottobre 2019 il film in Italia, per raggiungere poi altri paesi del Vecchio Continente. Il rilascio del film di Woody Allen sul mercato statunitense, invece, resta ancora un’incognita, impantanata nel procedimento legale che il regista ha attualmente in corso contro Amazon, colosso dello streaming che aveva inizialmente siglato un contratto distributivo di più pellicole firmate dal regista.

A confermare la notizia su Twitter è il giornalista italiano Mattia Carzaniga, che con un tweet altisonante e goliardico ha urlato alla rete che Woody Allen sta per vedere un piccolo spiraglio di luce. Il rilascio europeo di A rainy day in New York, proprio durante il processo giudiziario che coinvolge le parti negli Stati Uniti, crea non solo un’opportunità artistica al di sopra degli scandali mediatici, ma genera un precedente utile non solo a Woody Allen, bensì a tutti gli altri cineasti esuli di Hollywood, che a seguito dello scandalo Weinstein hanno visto scomparire le loro opportunità di lavoro ad una rapidità da Guanto dell’Infinito.

Attualmente Woody Allen si trova in Spagna, alle prese – imperterrito – con le riprese del suo nuovo film. Nel cast di A rainy day in New York, troviamo le grandi star che non hanno negato ad Allen la loro partecipazione e il loro sostegno, com’è tristemente capitato ad altri registi e produttori rimasti scottati dalle fiamme inquisitorie del #MeToo. Tra gli attori del film, troviamo Jude LawElle FanningTimothée ChalametSelena Gomez, Liev Schreiber, Suki Waterhouse Kelly Rohrbach.

LEGGI ANCHE – Amazon contro Woody Allen: “non avrà la soddisfazione che cerca in tribunale”