Comincia domani, venerdì 28 giugno, ShorTS International Film Festival 2019, la manifestazione cinematografica giunta quest’anno alla 20° edizione, in programma fino a sabato 6 luglio a Trieste. Appuntamento nel capoluogo giuliano con una 9 giorni di cinema nostrano e internazionale, tra corti, lungometraggi, la sezione con opere realizzate in realtà virtuale, per un’edizione ricca di eventi e grandi ospiti. La serata inaugurale si terrà in piazza Verdi a partire dalle ore 21.00. Apre il primo giorno di festival la storica sezione Maremetraggio, dedicata ai corti premiati nei maggiori festival internazionali, che quest’anno vede concorrere 82 opere provenienti da 30 paesi diversi che, nel corso del 2018, hanno vinto prestigiosi riconoscimenti.

Tantissimi i registi italiani dietro la macchina da presa, che firmano ben 20 opere tra i cortometraggi selezionati per lo ShorTS International Film Festival 2019, cimentandosi nei generi più disparati, dalla commedia all’animazione, fino a corti assolutamente innovativi e sperimentali. Inaugura sempre venerdì 28 giugno alle ore 20.00 Nuove Impronte, la sezione a cura della giornalista e critica cinematografica Beatrice Fiorentino dedicata alla ricerca delle migliori opere del cinema italiano emergente.

Saranno 11 i titoli in concorso nell’edizione 2020, nei quali emerge un’Italia inclusiva, che sa aprirsi al mondo e alla diversità, che racconta le generazioni del presente, l’amore intimo, il desiderio di riscatto sociale e lo fa attraverso un linguaggio innovativo e originalissimo. La prima proiezione sarà dedicata al film Il campione di Leonardo D’Agostini, che racconta il calcio come metafora di vita e lo sport come occasione di riscatto e vede protagonisti Stefano Accorsi e Andrea Carpenzano, che verrà proiettato alle ore 20.00 presso il Teatro Miela.

LEGGI ANCHE: ShorTS International Film Festival 2019 – i 20 progetti italiani in concorso