Killers of the Flower Moon: gli ultimi aggiornamenti sul film di Martin Scorsese

Killers of the Flower Moon, CinemaTown.it

Killers of the Flower Moon è il nuovo progetto di Martin Scorsese, un serial killer drama che vedrà riprendere la sua collaborazione con Leonardo Di Caprio.


The Irishman è quasi pronto per la première mondiale alla notte di apertura del New York Film Festival 2019 e quindi Martin Scorsese può andare avanti e pensare a un nuovo progetto. Il regista leggendario ha trascorso il weekend del 26 luglio a postare foto sul suo Instagram da Osage County, nell’Oklahoma, il set del suo futuro serial killer drama, Killers of the Flower Moon. Il dramma ambientato negli anni Venti si basa sul romanzo storico di David Grann e si centra sugli omicidi della Nazione Osage in cui vennero uccisi i membri di una tribù di nativi americani dopo che si sono arricchiti per aver scoperto l’olio nelle loro riserve. Questi omicidi avevano attratto l’attenzione dell’appena nata FBI.

Ma Scorsese aveva confermato ancora ad Ottobre 2018 che Killing of the Flower Moon sarebbe stato il suo prossimo film dopo The Irishman, con la Paramount Picture a capo del progetto dal mese scorso. Non è certo la prima volta che la Paramount lavora con Scorsese; prima ci sono stati The Irishman, appunto, e poi il documentario su Bob Dylan Rolling Thunder Revue, con Netflix. La Paramount è stata anche lo studio dietro Silence, The Wolf of Wall Street, Hugo e Shutter Island. Non solo questo, ma col ritorno di Scorsese per Killers of the Flower Moon, verrà ripresa anche la sua stretta collaborazione con la sua eterna musa, Leonardo di Caprio. I due si sono visti lavorare insieme l’ultima volta per The Wolf of Wall Street che ha fatto guadagnare a Di Caprio una nomination agli Oscar per il miglior attore protagonista. Un reporter da Tulsa World ha lasciato trapelare il 27 luglio che ci sarebbe anche Robert de Niro in questo progetto nel ruolo di William Hale, il mandriano condannato per gli omicidi di Osage Nation.

Alla ricerca dei luoghi giusti, Scorsese si è incontrato il 26 Luglio con lo Sceriffo di Osage Nation Geoffry Standing Bear. Secondo Tulsa World, Scorsese ha rivelato a Geoffry Standing Bear che De Niro è d’accordo nell’interpretare la parte. Il casting porta a Scorsese quindi ben due muse in quello che sembra sarà fonte di enormi guadagni per la Paramount. A parte il corto di Scorsese, The Audition, De Niro e Di Caprio hanno raramente interpretato personaggi antagonisti in un film. La pre-produzione inizierà a Novembre, con le riprese programmate per primavera e estate 2020. De Niro è l’attore principale in The Irishman, sancendo così la loro prima collaborazione dal 1995 con Casino. Netflix rilascerà The Irishman nei cinema questo autunno dopo il debutto al NYFF.

Leggi anche: Martin Scorsese – premiato a Roma ricorda il progetto mai realizzato con Fellini