Stranger Things 3: tutti i brani della colonna sonora migliore della serie

manifesto illustrato Netflix cinematown.it

Stranger Things è una delle serie tv Netflix più amate grazie al suo ingrediente segreto: gli anni ’80. Tutte le iconiche canzoni della terza stagione.


Dire Stranger Things significa dire sostanzialmente una sola cosa: anni ’80. I riferimenti alla cultura pop di quello splendido decennio fatto di consumismo scellerato sono ovunque, con una cura del dettaglio quasi documentaristica. Lattine di New Coke, vestiti sgargianti, titoli di film evocativi sono all’ordine dell’inquadratura, ma a rendere tutto perfettamente amalgamato è la componente extra diegetica per eccellenza: la musica. Elemento che hanno reso gli anni ’80 – e Stranger Things – quelli che conosciamo oggi. I primi episodi di Stranger Things 3 in particolare vengono costruiti proprio attorno a passaggi di sceneggiatura basati sulle canzoni che sentiamo passare per radio o in sottofondo, andando a ripescare grandi successi dell’epoca e qualche brano meno mainstream che fa palpitare il ritmo del montaggio e le sfumature della recitazione. Ovviamente, non tutti i brani di Stranger Things 3 risalgono al decennio ’80, per cui ogni traccia di Huey Lewis ha una controparte di Jim Croce.

Ci sono anche alcuni inserimenti di un certo livello. Stranger Things 3 inizia appunto con una musica classica sofisticata – forse un po’ stereotipata – con degli spunti multi genere che vanno dal jazz al punk, con una giusta dose di Muzak dosata a dovere. Se si ascolta attentamente mentre si guardano gli episodi, i riferimenti ad altre opere filmiche degli anni ’80 sono facilmente riconoscibili anche grazie a questi brani iconici. Oltre ai brani pop vintage, Stranger Things 3 si distingue ovviamente anche grazie a Kyle Dixon e Michale Stein, i compositori della colonna sonora. Una buona parte delle scene migliori e più emozionanti della serie ha infatti come sottofondo uno dei loro brani, e non quelli resi famosi dalla storia della musica pop. Hanno saputo rendere vivide le emozioni e le atmosfere delle scene, con dei mix di sintetizzatori dal gusto inconfondibile e vintage. Di seguito, i titoli della colonna sonora di Stranger Things 3.

  • Stranger Things, Kyle Dixon & Michael Stein

  • Home sweet home, Mötley Crüe

  • The first I love, Kyle Dixon & Michael Stein

  • Pacific coast highway, Fukkk Offf

  • Cold as Ice, Foreigner

  • Danse Macabre – macrowave remix, Naelek, Oddity

  • The silver cat feeds, Kyle Dixon & Michael Stein

  • Every breath you take, The Police

  • Eulogy, Kyle Dixon & Michael Stein

  • The fall – Bastion remix, French Coq

  • Bang your head – Naeleck & KATFYR remix, Naeleck & KATFYR

  • Moving in stereo, The Cars

  • Baba O’Riley – ConfidentialMX remix, The Who

  • Things can only get better, Howard Jones

  • Find the source, Kyle Dixon & Michael Stein

  • Heroes, Peter Gabriel

  • Kids, Kyle Dixon & Michael Stein

  • Neverendingstory, Nekromongers & Alice Virt

  • This isn’t you, Kyle Dixon & Michael Stein

  • When it’s cold I’d like to die, Moby & Mimi Goese

  • Eleven, Kyle Dixon & Michael Stein

  • Boys and girls, Kyle Dixon & Michael Stein

  • Never surrender, Corey Hart

  • The Red Army is the strongest, The Red Army Choir

  • Sunglasses at night, Corey Hart

  • Should I stay or should I go – remastered, The Clash

  • Material girl, Madonna

  • Twist of fate, Olivia Newton-John

  • Can’t fight this feeling, REO Speedwagon

  • The ghost in you, The psychedelic furs

  • Wake me up before you go-go, Wham!

  • Lovegirl – single version, Teena Marie

  • Rock you like a hurricane, Scorpions

  • Africa, Toto

  • Never Ending Story, Gaten Matarazzo & Gabriella Pizzolo

  • You don’t mess around with Jim, Jim Croce

  • Talking in your sleep, The romantics

  • Workin’ for a livin’, Huey Lewis & The News

  • A gentleman after dark, Gentleman Afterdark

  • Whip it, DEVO

  • We’ll meet again, Vera Lynn

  • Unsigned, Color Theroy

  • Runaway, Bon Jovi

  • Time after time, Cindy Lauper

  • Sweller, Fukkk Offf & Cult Classique

  • The demon, Naeleck & Ferd

  • Aftermath, Kyle Dixon & Michael Stein

LEGGI ANCHE: Stranger Things – la recensione della terza stagione

Per tutte le notizie sul mondo di Netflix seguite punto Netflix su Facebook
bannerpni