Dopo essere stato presentato con grande successo alla 69ª edizione del Festival Internazionale del Cinema di Berlino, arriva anche nelle sale italiane Light of my life di Casey Affleck (vincitore di un Oscar®, Golden Globe, BAFTA, Critics’ Choice Movie Award e National Board of Review per la sua memorabile performance in Manchester by the sea). Secondo lungometraggio del regista, dopo il mockumentary del 2010 Joaquin Phoenix – Io sono qui!, il film aprirà il Panorama Internazionale di Alice nella Città, sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma (17-27 ottobre 2019).

Light of my life racconta la storia di un padre e della sua unica figlia di undici anni, che si nascondono tra boschi e in case disabitate, dopo che un virus ha sterminato buona parte della popolazione femminile. Il ruolo della piccola protagonista Rag è stato affidato alla giovane stella nascente Anna Pniowsky,  che recita al fianco di Tom Bower (PollockLe colline hanno gli occhi) ed Elisabeth Moss (Mad MenThe Handmaid’s Tale). Light of my life sarà distribuito da Notorious Pictures a partire dal 7 novembre 2019.

SINOSSI di Light my life

Light of my life è la storia di un padre e di sua figlia Rag di undici anni, che sono costretti ad una vita  nomade  dopo  essere  sopravvissuti  a  un’epidemia  che  ha  decimato  la popolazione mondiale sterminando, quasi totalmente, quella femminile. In questo contesto apocalittico si sviluppa la storia di un padre che cerca di proteggere la figlia dal mondo intero.

Leggi anche: Jesus Rolls – Quintana è tornato: il trailer ufficiale del film con John Turturro